Coronavirus
Covid-19, in Campania 184 positivi
31 Agosto 2020
Fernando Zara
Zara replica alla sindaca di Battipaglia
31 Agosto 2020

De Luca: fino al 10 settembre quarantena per rientri da estero e Sardegna

de luca, stretta su matrimoni e movida: le critiche delle associazioni di categoria

Campania, fino al 10 settembre quarantena per chi rientra da estero e Sardegna.

Con l’ordinanza n. 69 del 31 agosto 2020, il presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca ha definito le ulteriori misure di prevenzione per arrestare i contagi connessi a rientri da viaggi all’estero e dalla regione Sardegna.

Nell’ordinanza si legge:”Chiunque rientri dall’estero o dalla Sardegna – fino al 10 settembre – dovrà sottoporsi a test seriologioco, tampone e dovrà osservare l’isolamento domiciliare fiduciario”

AGGIORNAMENTO
La Campania proroga al 10 settembre le misure di controllo sui viaggiatori di rientro da estero e Sardegna: lo ha disposto ieri sera il presidente della Regione, Vincenzo De Luca, con propria ordinanza numero 69. Prevede l’obbligo di segnalarsi alla Asl di competenza e di rimanere in isolamento domiciliare in attesa dell’esito dei controlli.Restano valide le norme sui tamponi all’arrivo previste dal ministero della Salute per chi rientra da Grecia, Malta, Spagna e Croazia.L’ordinanza nello specifico si rivolge a: “tutti i cittadini residenti nella regione Campania che – fino al 10 settembre 2020- facciano rientro da vacanze dall’estero o dalla Sardegna, con mezzi pubblici o privati, è fatto obbligo di segnalarsi entro 24 ore dal rientro al competente Dipartimento di prevenzione dell’ ASL di appartenenza al fine della somministrazione di test sierologico o tampone e del monitoraggio della relativa situazione epidemiologica”. Agli stessi cittadini è fatto altresì l’obbligo di: “osservare l’isolamento domiciliare fiduciario per 14 giorni dal rientro, messo all’atto dall’eventuale esito negativo degli esami.E’ fatta raccomandazione a tutti i cittadini residenti nella regione Campania che, nei 14 giorni antecedenti alla data del presente provvedimento, abbiano fatto rientro da viaggi o vacanze in Sardegna ovvero da viaggi di lavoro all’estero, con mezzi pubblici o privati, di contattare l’ASL di appartenenza al fine di sottoporsi a test sierologico o tampone e di osservare l’isolamento fiduciario fino ai relativi esiti”. Infine De Luca avverte: “Le violazioni delle disposizioni sono punite con sanzione amministrativa”.

officina di Paestum