Battipaglia, questione Alba: rottura Comune-sindacati
4 Giugno 2019
Sud e sviluppo, Boccia (Confindustria): “C’è bisogno di un piano shock”
4 Giugno 2019

Pontecagnano, sito di stoccaggio: attesa per il giudizio del Tar

Doppio appuntamento al Tar per la questione del sito di stoccaggio rifiuti di via Irno.

Nella giornata di domani i giudici del Tribunale Amministrativo, riuniti in camera di consiglio, saranno chiamati ad esprimersi sulla richiesta di giudizio cautelare avanzata da due società (D&D e Caffè Santa Cruz Salerno), entrambi operanti nella zona interessata dalla realizzazione dell’impianto progettato dalla Ecosider.

Nel ricorso presentato contro Regione, Asl, Arpac, Ecosider e Comune di Pontecagnano Faiano si chiede l’annullamento dei provvedimenti che hanno portato al via libera della Regione.

La decisione dei giudici sarà importante anche per capire quali potranno essere i possibili risvolti degli altri due ricorsi presentati dai Comuni di Pontecagnano Faiano e Giffoni Valle Piana, che, adducendo una serie di motivazioni legate alle viabilità ed alle problematiche di tipo ambientale, hanno avanzato sostanzialmente le stesse richieste delle ditte sopracitate.

LE RICHIESTE DELLE AZIENDE

La società “La Caffè Santa Cruz Salerno s.r.l” e la società “D & D Italia spa” hanno presentato ricorso innanzi al Tar Salerno, acquisiti rispettivamente al protocollo dell’Ente in data 16.05.2019 con n. 19739 e n.19745, per l’ annullamento previa sospensione:

1 – Del DD n. 27 dell’ 11.03.2019 pubblicato sul Burc n. 14 del 18.03.2019 con il quale il Dirigente UOD 92 valutazioni ambientali ha escluso “dalla procedura di valutazione di Impatto Ambientale, su conforme pareredella della Commissione VIA VAS VI espresso nella seduta del 22.01.2019 il progetto di “ impianto da adibiread attività di stoccaggio e trattamento di rifiuti recuperabili non pericolosi e stoccaggio di rifiuti specialipericolosi da ubicarsi nel Comune di Pontecagnano Faiano proposto da Ecosider Ricicla srl;

2 – Del parere della Commisione VIA VAS VI espresso nella seduta del 22.01.2019 nonché di tutti i verbalidella Commissione e dei singoli pareri resi dai soggetti partecipanti in sede di conferenza di servizi;

3 – Del verbale conclusivo della conferenza di servizi del 12.04.2019 ed altri verbali allostato sconosciuti, con il quale è stata affrontata la realizzazione dell’ impianto di stoccaggioselezione, cernita e riduzione volumetrica di rifiuti speciali non pericolosi e messa in riservadi rifiuti speciali pericolosi della Ditta Ecosider Ricicla srl”;