OSPEDALE EBOLI CARENZA DI PERSONALE, INTERVIENE LA UIL
6 Agosto 2018
BATTIPAGLIA ALBA, PRESENTATO NUOVO AMMINISTRATORE UNICO
6 Agosto 2018

FIUME SELE, PATTO FRA COMUNI CONTRO L’INQUINAMENTO

Task-force congiunta, numero verde e controlli a tappeto, è questa la “road map” delle azioni concordate dal un tavolo tecnico sulla vicenda inquinamento dei corsi d’acqua e del fiume Sele. All’incontro hanno partecipato il presidente dell’Ente Riserve Naturali “Foce Sele- Tanagro e Monti Eremita Marzano”, Antonio Briscione, ed i sindaci dei comuni di Capaccio Paestum, Eboli, Altavilla Silentina, Albanella, i tecnici dei Comuni e i membri del nucleo ambientale investigativo del comune di Capaccio Paestum. Durante il tavolo istituzionale, i sindaci e il Presidente Briscione hanno lavorato alle azioni da mettere in atto per contrastare il preoccupante fenomeno inquinamento dei corsi d’acqua e del fiume Sele che rischia non solo di avere inevitabili ripercussioni negative sull’ambiente, ma anche sull’economia turistica dei territori interessati. A ciò si è aggiunta la sottoscrizione di un documento unico da inviare al ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, al governatore della Campania, Vincenzo De Luca, e alla Procura della Repubblica di Salerno. La task force prevede una serie di controlli a tappeto nelle aziende zootecniche del territorio al fine di smascherare coloro che sversano illecitamente i reflui nei corsi d’acqua.

officina di PaestumTECNOSCUOLA