Neonato trovato privo di vita a Roccapiemonte
3 Settembre 2020
Coronavirus
Coronavirus, ancora casi in provincia di Salerno
3 Settembre 2020

Roccapiemonte, neonato privo di vita: coppia indagata per omicidio

Sono stati fermati, marito e moglie, per l’abbandono del neonato trovato morto ieri sera in una siepe nei pressi di un parco residenziale a Roccapiemonte in via Roma.

La svolta delle indagini, nel corso della scorsa notte. Sono stati i Carabinieri della Compagnia di Mercato San Severino e del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Salerno a sottoporre a fermo di indiziato di delitto per omicidio marito e moglie rispettivamente di 47 e 42 anni, residenti nello stesso parco dove è avvenuto il ritrovamento.

L’uomo è in carcere, mentre la moglie è piantonata in ospedale. Da una prima ricostruzione dei fatti, ieri sera verso le 19 un condomino dello stesso parco, un 63enne, mentre usciva con la moglie, recandosi in garage a prendere l’auto ha notato qualcosa, era il neonato privo di vita.

In un primo momento l’uomo ha pensato si trattasse di un “bambolotto” lasciato a terra da qualche bambino. Sono stati chiamati immediatamente i soccorsi, sul posto, a pochi passi dal torrente Solofrana che segna il confine con il comune di Castel San Giorgio, sono arrivati i volontari della Protezione Civile, la polizia municipale, i carabinieri di Mercato San Severino e Castel San Giorgio. Le indagini coordinate dalla procura diNocera Inferiore sono andate avanti per tutta la notte.

I militari dell’Arma hanno ascoltato l’uomo, residente in quella zona, che ha per primo individuato il corpicino tra le piante mentre chiudeva il proprio garage e, poi, hanno sentito diversi condomini che abitano nei pressi del luogo del ritrovamento. Dal primo esame esterno della salma, è emersa una ferita all’altezza della testa della quale solo l’autopsia, che verrà eseguita all’obitorio dell’ospedale Umberto I di Nocera Inferiore, potrà chiarire le cause.

In segno di lutto per la tragica morte del piccolo, nella giornata di oggi, alle 18:00, il sindaco Pagano ha invitato i cittadini ad osservare un minuto di raccoglimento e riflessione, richiesta rivolta anche ai titolari degli esercizi commerciali della città. Le bandiere del Comune di Roccapiemonte saranno poste a mezz’asta.

officina di PaestumTECNOSCUOLA