Coronavirus, parla il sindaco Napoli: “No allarmismo”
12 Febbraio 2020
Bellizzi, deferito in stato di lbertà 19 enne per detenzione ai fini di spaccio
12 Febbraio 2020

Pontecagnano Faiano, il ricordo dei carabinieri Arena e Pezzuto

Tenere viva la memoria e tramandarla alle nuove generazioni. Questo il duplice obiettivo dell’incontro tenutosi presso il Seminario Metropolitano Giovanni Paolo II di Pontecagnano Faiano nel ventottesimo anniversario dell’uccisione dei due carabinieri Claudio Pezzuto e Fortunato Arena, avvenuta il 12 febbraio 1992. All’iniziativa hanno partecipato l’Arma dei Carabinieri, una rappresentanza dei tre istituti comprensivi del territorio (Pontecagnano-Sant’Antonio, Picentia e Moscati), l’amministrazione comunale e le due vedove, Tania Pisani Pezzuto e Angela Lampasona Arena.

Un’occasione per ricordare quello che è accaduto quella sera di ventotto anni fa e per interagire con i ragazzi delle scuole secondarie di primo grado, che per l’occasione hanno presentato alcuni elaborati (testi, video, poesie) da loro ideati e realizzati. Per loro un premio speciale: la visita al Museo Storico dell’Arma dei Carabinieri a Roma.

«Coinvolgere i giovani – spiega il comandante provinciale dei carabinieri, colonnello Gianluca Trombetti – è il modo migliore per fare sì che questo momento che possa mantenersi vivo nel tempo e nel ricordo di tutti».

IL SERVIZIO