BATTIPAGLIA, LEGGE FIANO: E’ BUFERA GIOIA
15 Settembre 2017
TORCIA UMANA A CAMPOLONGO. GRAVE UN 32ENNE
15 Settembre 2017

Botta e risposta ad Eboli tra il capogruppo consiliare di Forza Italia Damiano Cardiello e il primo cittadino Massimo Cariello. Cardiello è intervenuto in merito alla delibera del 7 agosto 2017 del comitato interministeriale per la programmazione economica. “Il Cipe ha approvato lo schema di contratto di programma tra il Ministero delle infrastrutture e dei trasporti e Anas – spiega l’azzurro -. Il piano pluriennale degli investimenti prevede il finanziamento del collegamento stradale veloce tra l’autostrada Salerno-Reggio Calabria e la variante alla strada statale 18 per Agropoli. Quest’opera porta la firma politica del governatore De Luca”. Il forzista svela i rischi di questo collegamento stradale, che dirotterà il turismo estivo verso una bretella di collegamento diretto tra l’autostrada ed Agropoli, senza passare per i tratti della strada statale che attraversano Battipaglia ed Eboli. “Nel silenzio compiacente del fedele alleato Cariello, il rischio concreto è il totale isolamento economico, commerciale, produttivo e turistico di due importanti realtà territoriali”, accusa Cardiello, che invita ad una riflessione anche la prima cittadina di Battipaglia. Nel frattempo, l’amministrazione eburina risponde alle accuse. “La nostra opposizione sarà decisa, per difendere il territorio e gli sforzi che stiamo facendo – ha dichiarato Massimo Cariello -. Esprimeremo la nostra contrarietà immediatamente ed in tutte le sedi istituzionali”.

officina di Paestum