ordine medici punto situazione coronavirus bambini
Regione:1150 positivi al Covid-19
23 Gennaio 2021
Regione:1069 positivi al Covid-19
24 Gennaio 2021

Elezioni Battipaglia, prove di accordo nel centrodestra

comune Battipaglia foto avanti Battipaglia

Riceviamo e pubblichiamo il comunicato comunicato congiunto a chiusura del tavolo di centrodestra svoltosi ieri sera in vista delle amministrative di Battipaglia.

COMUNICATO TAVOLO CENTRODESTRA
Su convocazione di Fratelli d’Italia Battipaglia si è insediato ieri sera il primo tavolo di centrodestra. Un tavolo ”allargato” alle tante anime, comprese le associazioni che si riconoscono nell’alveo del centrodestra con un unico scopo: serrare i ranghi, creare una alternativa valida e coesa all’immobilismo e al trasformismo della civica Cecilia Francese e del centrosinistra. Al tavolo dunque si sono accomodati i coordinatori cittadini dei tre partiti di maggioranza Annalisa Spera per Fdi, Enrico Tucci per Forza Italia e Daniele Butrico per la Lega, i provinciali dell’Udc Mario Polichetti, di Cambiamo con Totti Luigi Cerruti e di Adc Lello Gallotta, il portavoce provinciale di Fdi Giuseppe Fabbricatore, e poi Fernando Zara, Pino Bovi per l’associazione A717, Antonio Mondillo presidente di Svolta per Battipaglia e diversi esponenti di centrodestra tra i quali i consiglieri Valerio Longo e Renato Vicinanza, il presidente e il segretario di Fdi Battipaglia Massimiliano Terminelli e Liberato Pumpo, oltre che diversi uditori, come Massimo Sorvillo per Confcommercio Battipaglia, vicini ai partiti e alle associazioni. Un primo incontro per serrare le fila, guardarsi negli occhi e decidere di costituire un comitato organizzativo, composto da tecnici ed esperti per disegnare un progetto realizzabile per questa città. Occorre infatti pensare a un nuovo assetto cittadino, a un progetto rivoluzionario per una città che langue in una crisi economica, ambientale e sociale alla quale solo il centrodestra unito può dare una risposta e una guida chiara e autorevole. Il primo passo dunque e’ stato fatto: accolta con entusiasmo la disponibilità di tutti i presenti a lavorare uniti in vista delle amministrative di maggio e incassata la massima fiducia e condivisione delle scelte locali da parte dei responsabili provinciali, si procederà a convocare un tavolo più’ ristretto e tecnico per la settimana prossima con i referenti designati da partiti e associazioni.

officina di PaestumTECNOSCUOLA