coronavirus
Regione Campania: 1896 postivi al Covid-19
1 Marzo 2021
Franco Picarone: conti della Regione Campania, risanati e trasparenti
1 Marzo 2021

Fdi, Lega, Fi su sindaca all’ospedale: “una sceneggiata”

COMUNICATO STAMPA CONGIUNTO FDI -LEGA- FI
Il centrodestra battipagliese commenta la protesta della sindaca davanti all’ospedale di Battipaglia. In un comunicato congiunto Fratelli d’Italia, Lega e Forza Italia commentano
“Una sceneggiata quella cui la città di Battipaglia ha assistito oggi. Abbiamo visto la sindaca incatenarsi davanti all’ospedale di Battipaglia il giorno dopo aver scoperto di aver
perso cinque milioni di euro di finanziamento: una manovra per sviare l’attenzione che non ha alcun fondamento. L’ospedale di Battipaglia vive una carenza di personale davvero preoccupante,
si ventila addirittura che dal mese di aprile se non si assumono provvedimenti finiranno gli interventi in elezione e la sindaca, fra l’altro medico e massima autorità sanitaria del territorio,
se ne ricorda oggi, a un mese dal rischio di chiusura e alla fine di un mandato amministrativo durante il quale non ha sprecato una parola, una sola per il locale nosocomio? La verità e’ che dopo aver fatto a settembre una campagna elettorale vicino al responsabile regionale della sanità oggi scopre di essere stata accantonata da De Luca e si gioca la carta della buffonata.”

Duro a margine anche il commentato di Ugo Tozzi, responsabile degli enti locali di FdI nonché medico presso il locale nosocomio. “Questi sono gli evidenti danni da campagna elettorale – dice –
di un sindaco che a fine legislatura si ricorda delle carenze del locale ospedale. Questa battaglia l’avrebbe dovuta fare dall’inizio del mandato e nell’ambito di un ragionamento di DEA con
gli ospedali di Eboli e Roccadaspide che configurano un unico ospedale con un unico direttore amministrativo e un unico direttore sanitario. Pertanto se davvero voleva protestare non serviva
farlo davanti al nostro ospedale ma doveva farlo o a Eboli dive c’e la direzione sanitaria o presso l direzione strategia a Salerno. Le motivazioni sono giuste, ma arriva tardissimo e fa solo pubblicità a se stessa.”

Gli fa eco il responsabile provinciale di “Cambiamo! Con Toti” Luigi Cerruti: “Un sindaco medico che fa sceneggiate da solo davanti all’ ospedale. Eppure il sindaco avrebbe tutte le carte in
regola per parlare quotidianamente con le istituzioni superiori specie se lo fai a Battipaglia o in citta’ ove esistono degli ospedali.Politicamente la scelta di Cecilia Francese è inopportuna
ed è per lei null’altro che una vetrina per le prossime elezioni comunali. Fare il sindaco non è per tutti e la sua avventura può dichiararsi,a mio avviso, al capolinea.”

comunicato stampa

TECNOSCUOLAofficina di Paestum