Trasporti scolastici ed orari di accesso: interviene Luca Cascone
19 Ottobre 2020
Sporting Pontecagnano: pareggio interno con il centro storico
19 Ottobre 2020

Tosap e Cosap a Battipaglia: risponde la sindaca Francese

La prima cittadina di Battipaglia, Cecilia Francese risponde al responsabile provinciale degli enti locali di Fratelli d’Italia Ugo Tozzi, sulla mancata sospensione
dei pagamenti di Tosap e Cosap nel Comune di Battipaglia.

Con un post su Fb, la Francese scrive: “Mi stupisco delle dichiarazioni lette in merito a Cosap e Tosap e del sensazionalismo che voleva darsi a tali dichiarazioni. A parte il
fatto che la sottoscritta, in sede ANCI, è stata fra quei sindaci che maggiormente hanno spinto affinché l’Associazione dei Comuni si facesse portatrice, presso il Governo, della
necessità della gratuità della concessione degli spazi pubblici necessari a pubblici esercizi, per evitare che questi fossero costretti a ridurre il numero dei tavoli che avevano prima della epidemia”.

In merito alla Tosap e alla Cosap scrive la Francese, il 22 maggio si è concesso per il periodo dal 31maggio al 31 ottobre “l’esonero dal pagamento della cosap e della tosap per
le imprese di pubblico esercizio”.

Poi dal governo la proroga dell’esenzione al 31 dicembre e qui la sindaca spiega: “Quindi la proroga di cui ha parlato il dottore Tozzi è prevista dalla normativa nazionale senza
bisogno che venga recepita. Ma, per tranquillizzare il dottore e tutti i cittadini, vi informo che anche in questa occasione, il consiglio comunale delibererà per estendere l’esonero
alle aree, diciamo in più, che servono ai pubblici esercizi per non perdere posti pur mantenendo il distanziamento previsto dalla normativa. Inoltre vi informo che si è trovata nel
bilancio la copertura per tenere conto, in relazione alla Tari, del fatto che alcune attività economiche erano state costrette a chiudere per decreto a causa dell’epidemia”.

officina di Paestum