Covid-19: Campania zero contagi per la terza volta
13 Giugno 2020
Sicurezza Urbana: sette comuni salernitani finanziati
Battipaglia, progetto Scuole Sicure: richieste le telecamere
13 Giugno 2020

Nuova ordinanza di De Luca: tutte le novità

Il Presidente della Regione Campania, Vincenzo De Luca ha firmato una nuova ordinanza per gestire la fase 3 dell’emergenza Covid-19. Fino al 14 luglio contiene ulteriori misure per
la prevenzione e gestione della pandemia.Da oggi riprendono le attività di discoteche e locali simili, limitatamente alle attività di intrattenimento musicale, bar e ristorazione.

E’ vietato il ballo, sia al chiuso sia all’aperto. E’ consentita la riattivazione di corsi di lingue, di laboratori e di altre attività formative o ricreative presso gli enti autorizzati.

Da lunedì 15 giugno è consentita l’apertura delle sale gioco e scommesse, delle sale bingo. E’ consentito anche lo svolgimento delle attività di cinema, teatri e spettacoli dal vivo,
sia all’aperto che al chiuso.

Nei centri scommesse sarà vietato assistere alle competizioni sportive e alle comunicazioni sui monitor. Nei cinema e nei teatri, sia al chiuso che all’aperto, i posti a sedere dovranno
prevedere un distanziamento minimo, tra uno spettatore e l’altro, di almeno 1 metro. Questa misura non viene applicata per i nuclei familiari e conviventi . Tutti gli spettatori devono
indossare la mascherina dall’ingresso fino al raggiungimento del posto e quando si spostano.

La novità riguarda poi la mascherina il cui uso dal 22 giugno diventa facoltativo all’aperto, fermo restando l’obbligo nei luoghi chiusi e di portarla con sè e indossarla anche all’aperto
e nei luoghi e negli spazi affollati e in ogni caso in cui la distanza interpersonale di almeno 1 metro non sia assicurata. Dal primo luglio è consentito lo svolgimento di attività congressuali, rispettando le distanze di sicurezza. Mentre è demandato alle singole strutture sanitarie, di disciplinare ed organizzare l’accesso di accompagnatori e visitatori nelle sale di attesa e nei reparti. Dal 16 giugno è dato mandato alle ASL di effettuare controlli a campione della temperatura corporea dei viaggiatori e di praticare test diagnostici in caso di temperatura superiore a 37,5°C o in presenza di sintomi. Con la stessa ordinanza è previsto un aggiornamento nella gestione delle spiagge libere. I Comuni devono installare pannelli informativi e adottare ulteriori misure di informazione e sensibilizzazione. Gli utenti dovranno tenere un distanziamento di almeno un metro ed osservare la distanza minima di 1,5 metri tra le attrezzature di spiaggia e di almeno 3 metri e 20 centimetri da palo a palo tra gli ombrelloni.

TECNOSCUOLAofficina di Paestum