Vietri sul Mare, premio ad Ascierto “prendersi cura con il sorriso”
7 Luglio 2020
municipio battipaglia progetto sportello informativo covid selezionati scrutatori consiglio comunale comune
Battipaglia, nuovo anno scolastico incontro Comune-dirigenti
7 Luglio 2020

Elezioni ad Eboli, chiarimento di Rifondazione Comunista

Rifondazione Comunista non farà parte della coalizione a sostegno della candidatura a sindaco di Eboli di Donato Santimone, proposta da Mdp Leu, Dema, Democrat e Eboli 3.0.
Lo chiarisce Silvio Masillo, segretario del circolo cittadino di RC. “Con la chiarezza e la trasparenza che, da sempre hanno contraddistinto l’azione di Rifondazione Comunista
voglio sgomberare il campo dalle voci, in merito ad una nostra possibile collocazione nella compagine di centrosinistra a sostegno della candidatura a sindaco di Donato Santimone.

Rifondazione non sostiene questo progetto, del quale non ha condiviso il percorso fatto nei mesi scorsi, né l’epilogo”- spiega Masillo- “Ci chiediamo come e in nome di quale possibile
condivisione di idee e di orizzonte politico Donato Santimone, Gerardo Rosania e i compagni che hanno sempre, e a gran voce, rivendicato la propria avversione alla politica elitaria di
Carmelo Conte e di quanti, negli anni, sono stati espressione di essa possano, oggi, sedersi ad un tavolo comune”.

Ed ancora rivendica:”quale credibilità possa avere un patto politico stipulato tra parti che sono sempre state antitetiche l’una all’altra. Ci chiediamo come chi, in passato, ha
costruito il proprio consenso elettorale sulla contrapposizione al cosiddetto “contismo” possa pensare, oggi, di intraprendere un percorso elettorale con quanti ne sono stati fautori e protagonisti”.

La nostra storia politica- prosegue Masillo:”Ci ha sempre visti posizionati sul fronte opposto, in primis, alla destra ma anche ai sistemi di potere che, anche a sinistra, hanno
negativamente caratterizzato il nostro territorio. Un passato che, sempre, abbiamo combattuto ed avversato e che non siamo disposti a mettere da parte. Non come ha fatto chi,
all’improvviso, sembra aver dimenticato cosa questo passato abbia significato per la nostra città, rinnegando il proprio percorso politico e la storia”. Negli scorsi mesi aveva chiesto
un incontro al PCI cittadino, ma conclude Masillo:”anche qui si è preferito fare altre scelte. La strada dell’individualismo, così come quella dell’autoreferenzialità non ci interessa. Rifondazione Comunista non proporrà una propria lista alle prossime amministrative ad Eboli. E se i livelli provinciali del partito pensano di poter fare altre scelte, noi diciamo
fin da ora che non saranno le nostre”.

TECNOSCUOLAofficina di Paestum