Home Cronaca Agropoli, sgombero ai danni del clan Marotta

Agropoli, sgombero ai danni del clan Marotta

198
0

Questa mattina è stata intrapresa una importante operazione di sgombero coatto ad Agropoli, in località Madonna del Carmine. In esecuzione di apposito provvedimento spiccato dalla questura di Salerno, è stato liberato un ampio appartamento sito al primo piano di una palazzina in via Vigna Grande, dove risiedono alcuni componenti della famiglia Marotta, noto clan rom della zona. L’immobile, nel corso degli anni, è stato più volte indicato dagli inquiresti come luogo di confisca penale, cui però non era mai stata data esecuzione, restando così abusivamente occupato. Altro sgombero anche in via Barra, strada che dal cimitero conduce alla collina, dov’è ubicato un altro appartamento di proprietà delle medesima famiglia, illecitamente occupato. Per svolgere le maxi operazioni di sgombero, è stato impiegato un notevole dispiegamento di forze dell’ordine presenti sul posto, coordinate dai carabinieri della locale Compagnia, diretta dal capitano Fabiola Garello, con rinforzi del battaglione della Legione Carabinieri Campania. Ad operare anche i vigili del fuoco del locale distaccamento Agropoli, diretti sul posto dal caposquadra Antonello Spiniello, gli agenti della polizia municipale guidati dal maggiore Maurizio Cauceglia, tecnici comunali dell’Ufficio Demanio, della società della raccolta rifiuti, la Sarim e dell’Enel, oltre ad ambulanze della Croce Rossa di Agropoli e del 118 .