Home Attualità AUTOVELOX SCOUT SPEED. ESPOSTO IN PROCURA

AUTOVELOX SCOUT SPEED. ESPOSTO IN PROCURA

18
0
Eliano Servizi Immobiliari

C’è un esposto in Procura contro i comandanti della Polizia Municipale Albanella, San Cipriano Picentino per l’utilizzo dell’autovelox Scou Speed, giudicato illegittimo. Tutto nasce da un dossier a cura dell’associazione Noi Consumatori di Castellabate che ha accolto lamentele e dubbi dei cittadini vessati da mesi da multe incessanti e sempre più alte. Secondo l’avvocato Giuseppe Russo, a capo dell’associazione, la polizia locale di Albanella avrebbe confermato l’ileggittimità dello strumento. I dubbi sono stati sollevati soprattutto in merito all’auto su cui è stato montato il dispositivo. Dal mezzo, privato, sarebbero partite le oltre 5mila contravvenzioni elevate ai cittadini ignari del fatto che un’autovettura comune potesse rilevare l’eccesso di velocità si legge nella tesi difensiva di Russo.