Home Cronaca Battipaglia arresto per maltrattamento in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale

Battipaglia arresto per maltrattamento in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale

16
0
Eliano Servizi Immobiliari

Questa mattina i carabinieri della stazione di Battipaglia agli ordini del comandante Vitantonio Sisto, hanno tratto in arresto in esecuzione dal gip di Saleno dottore D’Agostino una
ordinanza di custodia cautelare in carcere.

Si tratta di un pregiudicato di 42 anni residente a Baronissi. I capi di accusa sono maltrattamento in famiglia, lesioni personali e violenza sessuale. Questa persona ha condotto una serie di maltrattamenti violenza e minaccia nei confronti della sua ex fidanzata. La donna ha avuto la forza di denunciarlo. La signora con violenza e minaccia è stata costretta ad avere rapporti
sessuali in più circostanze oltre che con lui anche con una terza persona. Ha ripreso la ex fidanzata e l’ha minacciata di diffondere i video.

Durante la loro relazione è stata più volte insultata, aggredita, minacciata e picchiata, sbattendole la testa contro lo sterzo della macchina. Quando questa donna ha avuto la forza di
interrompere la relazione ha aggredito padre e un amico della donna che ovviamente erano scesi in sua difesa dicedogli di lasciarla in pace.

Il soggetto si è presentato sul posto di lavoro di questo amico e del padre della donna con un tirapugni coperto da un passamontagna per fare questa aggressione. Grazie alla fuga dei due non è successo nulla di particolare. E’ scaturita una perquisizione durante l’esecuzione di misura cautelare, sono stati rinvenuti il tirapugni e dei coltelli mai utilizzati per l’aggressione. I video sessuali dal cellullare li aveva trasferiti su supporti informatici su memoria usb, probabilmente per tenerseli da parte. La vicenda si concretizza tra febbraio e marzo, pochi giorni fa dopo la denuncia i carabinieri di Battipaglia, che hanno ricevuto anche i complimenti dall’autorità giudiziaria, hanno raccolto gli elementi a supporto della denuncia della donna ottenendo la custodia cautelare.