Home Cronaca Battipaglia, omicidio Natalino: ergastolo confermato per l’assassino

Battipaglia, omicidio Natalino: ergastolo confermato per l’assassino

1079
0
Natalino Migliaro

Confermato l’ergastolo per Ionut Alexa, il 37enne di origini rumene che 4 ottobre 2014 uccise Natalino Migliaro in località Lido Lago. La Cassazione ha infatti respinto il ricorso con il quale l’uomo aveva provato ad evitare il carcere a vita.

La decisione dei giduci della Suprema Corte rende giusitizia a Natalino ed ai suoi cari e chiude una vicenda che sette anni fa colpi nel profondo l’opinione pubblica battipagliese.

I difensori del 37enne hanno provato ad evitare l’ergastolo sottolineando come l’aggressione nei confronti di Natalino, deceduto in ospedale il 12 dicembre 2014 a soli 33 anni, fosse legata al solo tentativo di rapinarlo.

Una motivazione che nel 2018 valse ad Alexa la riduzione della pena ma che non ha convinto né i giudici della corte d’appello né i giudici della Cassazione che hanno confermato, alla luce dell’efferatezza dell’aggressione, il carcere a vita per il 37enne.