Home Cultura ed Eventi La Cipolla di Vatolla al Salone del Gusto di Torino

La Cipolla di Vatolla al Salone del Gusto di Torino

71
0

Archiviata con successo di pubblico e di critica l’edizione 2022 della Festa, l’Associazione Cipolla di Vatolla non si è fermata e ha continuato a lavorare per la crescita del territorio e la promozione del bulbo.

Da un anno a questa parte, la Cipolla è anche Presidio Slow Food e come tale sarà protagonista al Salone del Gusto di Torino, evento che annualmente viene organizzato da Slow Food e che raccoglie numerose realtà italiane ed internazionali, tra produttori, imprenditori, operatori del settore enogastronomico e semplici visitatori.

L’Associazione vatollese avrà una propria postazione nella quale potrà incontrare appassionati e lavoratori del turismo, promuovendo le attività passate e soprattutto quelle future.
Giovedì 22, alle ore 16.30 e presso lo spazio della Regione Campania, si terrà il laboratorio “Il banchetto della festa”, organizzato in collaborazione con la pizzeria “Da Zero”. I lavori saranno presentanti da Erika Noschese e introdotti da Arturo Calabrese, i giornalisti che curano la comunicazione dell’Associazione e delle Festa.

L’incontro vedrà la partecipazione di Angela Marzucca, presidente del suddetto sodalizio, dell’imprenditore di “da Zero” Carmine Mainenti e di Daniela Cennamo in rappresentanza di Slow Food. Le abili mani dei soci dell’Associazione prepareranno e faranno degustare ai presenti la pizza fritta e la frittata, entrambe con la Cipolla di Vatolla a cui si aggiunge, per la seconda, cacioricotta del Cilento.

«Per noi è un investimento non indifferente – dice la presidente – non potevamo però mancare a questo importante appuntamento. La crescita della nostra realtà passa anche da qui e Torino sarà una tappa importante di un viaggio che dovrà portarci lontano. Il territorio – continua Angela Marzucca – ha necessità di avere nuovi stimoli, perché è troppo ingessato e fermo. I giovani vanno via e i borghi si impoveriscono, dobbiamo dunque invertire la tendenza anche dando loro la possibilità di investire sugli elementi enogastronomici e turistici che la natura offre».

Oltre all’evento direttamente organizzato dall’Associazione, la Cipolla sarà protagonista di altre degustazioni e appuntamenti promossi da terzi, tra cui la pizzeria “Da Zero” di Torino.