Home Cronaca DROGA E ARMI INTERRATE. LA SCOPERTA DEI CARABINIERI

DROGA E ARMI INTERRATE. LA SCOPERTA DEI CARABINIERI

20
0
Eliano Servizi Immobiliari

Un vero e proprio arsenale è stato rinvenuto a Roscigno dai carabinieri della compagnia di Sala Consilina. Dieci fucili, 300 munizioni di vario calibro, circa un chilo di marijuana e circa 700 grammi di miscela pirica deflagrante sono stati trovati e sequestrati in un fondo agricolo ricadente nel Parco Nazionale del Cilento, Vallo di Diano ed Alburni. I militari, nel corso di operazioni preventive di incendi in zone boschive, hanno casualmente scoperto l’arsenale interrato e nascosto in alcune grondaie in plastica utilizzate come contenitori isolanti. Dai successivi controlli si è scoperto che i fucili erano stati rubati nel salernitano. La droga, immessa sul mercato, avrebbe fruttato oltre 10mila euro. Le indagini sul maxi-ritrovamento sono dirette dalla Procura della Repubblica di Salerno, che ne ha disposto il sequestro per i relativi accertamenti tossicologici e balistici.