Home Attualità DUE PROVVEDIMENTI ANTI-RIFIUTI. LE INIZIATIVE DELLA GIUNTA

DUE PROVVEDIMENTI ANTI-RIFIUTI. LE INIZIATIVE DELLA GIUNTA

9
0
municipio battipaglia progetto sportello informativo covid selezionati scrutatori consiglio comunale comune
municipio battipaglia
Eliano Servizi ImmobiliariMcDonald's - WinterDays 2021

La Giunta di Battipaglia ha adottato due provvedimenti in materia ambientale, in particolare sulla questione dei miasmi e sulla trasformazione dello stir in impianto di compostaggio. Il primo provvedimento riguarda le industrie “insalubri”. Alla luce delle numerose ditte private che trattano rifiuti presenti sul territorio comunale e alla presenza dell’impianto di compostaggio di Eboli a ridosso del confine con Battipaglia, la Giunta ha stretto le maglie per concedere le autorizzazioni all’insediamento. Si dovranno compilare schede di valutazione del rischio più dettagliate, con particolare riferimento all’impatto da odori sull’ambiente esterno causato dall’attività. In fase di gestione, invece, dovrà essere richiesta la redazione della valutazione dell’impatto da odori. La seconda delibera riguarda un atto di indirizzo rivolto al settore avvocatura che avvia, di fatto, le procedure per proporre opposizione giudiziaria all’impianto voluto dalla Regione Campania. L’amministrazione comunale prende le mosse dalle proteste dei cittadini e dal protocollo d’intesa sottoscritto il 7 novembre 2002 tra il commissario per l’emergenza rifiuti in Campania e il sindaco di Battipaglia. La Giunta dichiara di prendere atto che nessuno degli impegni presi con quel protocollo d’intesa è stato mantenuto e demanda all’ufficio legale la proposizione di ricorso contro il decreto dirigenziale del 16 maggio 2017, relativo all’approvazione del progetto esecutivo dell’impianto di compostaggio nello stir.