Home Attualità EBOLI FUORI DALLA ZES, OPPOSIZIONE CHIEDE CONSIGLIO MONOTEMATICO

EBOLI FUORI DALLA ZES, OPPOSIZIONE CHIEDE CONSIGLIO MONOTEMATICO

14
0
Eliano Servizi Immobiliari

Eboli è fuori dalla Zona Economica di Sviluppo. Le opposizioni Leu Mdp, con Antonio Conte, Antonio Petrone e Teresa Di Candia, Eboli 3.0 con Santo Venerando Fido e Forza Italia con Damiano Cardiello, vogliono un consiglio monotematico. In una nota rivendicano:”abbiamo concordato con gli altri gruppi di opposizione di chiedere la convocazione urgente del Consiglio Comunale sulla ZES. Tutti sanno che l’11 Maggio il Consiglio dei Ministri ha escluso dal decreto sulle ZES l’area industriale PIP di Eboli. È un fatto grave, la responsabilità ricade sull’immobilismo dell’Amministrazione, creando danni alle nostre imprese, che non potranno, godere dei benefici previsti dal decreto. Daremo il nostro contributo,per recuperare l’area industriale e reinserirla nelle aree ZES con quella di Battipaglia” sulla stessa linea l’associazione Insieme x Eboli, il Presidente Roberto Pansa sottolinea:”Il nostro augurio è che la riunione del Consiglio Comunale richiesto dalle forze politiche di opposizione possa fare chiarezza, mettendo in campo una forte azione politica nel tentativo di recuperare la zona PIP di Eboli nel provvedimento relativo alle ZES. Il sindaco Massimo Cariello replica:”abbiamo già presentato una richiesta di rettifica e dopo l’incontro del 4 Maggio nell’area Pip con l’assessore Lepore si sono riaperti dei margini. Saremo molto attenti nel far rispettare il nostro territorio”