Home Attualità EBOLI,CONSIGLIO DESERTO SU DECISIONI EX ISES

EBOLI,CONSIGLIO DESERTO SU DECISIONI EX ISES

15
0
Eliano Servizi Immobiliari

Il consiglio comunale per concedere il cambio di destinazione sull’ex Ises da spostare sulla ss 19 con 24 ore di assistenza e non 12, non è stato discusso. Alla maggioranza del sindaco Massimo Cariello sono mancati i numeri. Presenti alla prima conta Cariello, Vecchio, Marchesano, Sgritta, La Brocca, Domini, Rosamilia, Merola, Busillo, Grasso. Poi alla seconda chiamata è entrato Presutto. Ma i numeri non hanno permesso di introdurre l’argomento. Infatti erano assenti ben 14 consiglieri tra opposizione e maggioranza. Un folto numero di presenti tra il pubblico tra cui i lavoratori dell’ex Ises. Animi subito accesi. Contestato tra i presenti un giornalista che dopo aver cercato di difendersi, è stato sommerso da fischi ed urla. Per ordine pubblico ha lasciato l’aula. Seduta deserta mancano i numeri. Domani conferenza di presidenza per riconvocare l’assise entro la prossima settimana. Il pubblico lascia l’aula insoddisfatto. La maggioranza non ha dato risposte. Rischiano il posto tanti lavoratori, 50 famiglie. Poco dopo le ventuno un gruppo di persone bussa al parroco Don Enzo Caponigro, che sostiene da tempo una soluzione “nella massima legalità”. Il parroco tenta di spiegare le sue ragioni ma viene insultato, e pertanto si “riserva di presentare formale denuncia”. Una giornata davvero convulsa con tanti colpi di scena.