Home Cultura ed Eventi Presentata la prima edizione della Borsa Mediterranea del Lavoro

Presentata la prima edizione della Borsa Mediterranea del Lavoro

20
0

“La grande sfida della I edizione della “Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro”, che abbiamo accolto con favore e con entusiasmo, ci vede protagonisti, insieme al Centro Studi Super Sud ed al Gruppo Stratego, in un progetto di rivoluzione dei concetti di formazione e di lavoro. Ci faremo promotori di un dialogo operativo fra enti, fondazioni, aziende e giovani, tutti coinvolti in un dicorso di innovazione, ricerca, sperimentazione, contaminazione e relazione. Ringrazio quanti hanno aderito all’iniziativa, offrendo la propria disponibilità a collaborare a questa tre giorni che si pone come luogo fisico e simbolico per creare nuove opportunità per Pontecagnano Faiano e per tutto il Sud”.

Ha esordito così il Sindaco Giuseppe Lanzara alla conferenza stampa di presentazione del grande evento, in programma all’ex Tabacchificio Centola nei giorni 11, 12 e 13 aprile.
Una manifestazione illustrata nel dettaglio da Mariapia Mercurio, presidente del Centro Studi Super Sud, ente promotore dell’iniziativa, e da Antonio Vitolo, CEO del Gruppo Stratego, a cui è stata affidata invece la sua organizzazione.

Entrambi i relatori hanno posto l’accento sulla qualità degli incontri previsti, ma anche sulla quantità di organismi che vi parteciperanno: solo per citare un numero, saranno ben 130 i partner della I edizione della Borsa del Lavoro e della Formazione.

Di rilievo, oltre ai seminari ed ai convegni, anche la presentazione di due borse di studio del valore di 5 mila euro caduna per laureandi/laureati di età compresa tra i 23 ed i 27 anni.
Occasioni imperdibili, di alto profilo, a cui presenzieranno rappresentanti delle Istituzioni, delle Università e delle Imprese. Fra gli altri, l’Onorevole Piero De Luca, gli Assessori Regionali al Lavoro e alle Risorse Umane Sonia Palmieri e Alla Formazione e alle Pari Opportunità Chiara Marciani, i Professori Adam Arviddson e Alex Giordano dell’Università degli Studi di Napoli Federico II.

BORSA MEDITERRANEA DELLA FORMAZIONE E DEL LAVORO

CHE COS’È – L’evento, promosso da Centro Studi Super Sud e organizzato da Gruppo Stratego, si pone come una sorta di “Linkedin” non virtuale, uno spazio fisico in cui si possono instaurare contaminazioni, relazioni e interazioni tra i diversi attori coinvolti. L’obiettivo è creare un momento di confronto e dibattito per tutte le figure coinvolte, enti di formazione, APL, Fondazioni, aziende e giovani del territorio. Un evento in grado di mettere in contatto attori della formazione e del lavoro nel Mezzogiorno. L’ingresso e la partecipazione all’evento sono gratuiti.

NUMERI – 27 Enti di Formazione e APL partecipanti, 19 patrocini, oltre 30 aziende di diversi settori produttivi coinvolte, oltre 50 riconoscimenti ad aziende e scuole per le buone prassi formative e lavorative, centinaia di studenti provenienti da tutta la Campania presenti nelle tre giornate, 2 borse di studio messe a disposizione dal partner RSM, un hackathon con oltre 70 studenti di scuole superiori e università.

ENTI DI FORMAZIONE E APL – Gli enti e APL partecipanti (Certform – Consorzio Trainwork – Csf Centro Servizi e Formazione – Deaform – Essenia UETP – Formazione e Società – Gesform – Intelliform – P.S.B -McgConsulting – Mestieri Campania – PForm – Power Giob – Salerno Formazione In Rete – Scuola Nuova – Tecnoscuola, Orsini ForUn Futura, Multicenter School – Time Vision – Uniconsul) avranno a disposizione uno stand per presentare i propri servizi e uno speech di 10 minuti per illustrare alla platea offerta formativa e buone pratiche.
PATROCINI E SOSTEGNI – La Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro è patrocinata da Regione Campania, Provincia di Salerno, Comune di Pontecagnano Faiano, Università degli Studi di Salerno, Università degli Studi di Napoli Federico II, Ufficio Scolastico Regionale per la Campania, Fonditalia, FederTerziario, Ente Nazionale per il Microcredito, Confindustria Salerno, Camera di Commercio di Salerno, Unimpresa, Anpal Servizi, Fondazione Comunica, Fondazione Saccone, Rete Destinazione Sud, PidMed – Punti Impresa Digitale, Societig 4.0. L’evento è sostenuto da Fonditalia, RSM, E.BI.L.P. – Ente Bilaterale Nazionale delle Libere Professioni e del Settore Privato.

BORSE DI STUDIO – RSM, società di revisione e organizzazione contabile con sedi principali in Italia a Milano, Napoli e Roma, metterà a disposizione due borse di studio del valore di 5 mila euro cadauna per laureandi/laureati di età compresa tra i 23 e i 27 anni. La 1° borsa prevede l’inserimento del tirocinante nell’ambito della revisione contabile e nell’ambito del business development e industria 4.0. La 2° borsa prevede l’inserimento del tirocinante nell’ambito della consulenza informatica.

HACKATHON “TALENTS FOR BUSINESS” – Nell’ambito della Borsa Mediterranea della Formazione e del Lavoro si svolgerà, a partire da giovedì 11 aprile, un hackathon, organizzato in collaborazione con l’Università degli Studi di Salerno e gli Istituti di Istruzione Superiore: Galilei – Di Palo, Basilio Focaccia, Santa Caterina da Siena-Amendola, Genovesi – Da Vinci. La competizione ha l’obiettivo di avvicinare i giovani partecipanti al mondo del lavoro e far vivere loro un’esperienza di alto livello formativo. Gli imprenditori che lanceranno le sfide sono Biagio Crescenzo CEO CTI Food Tech Srl; Carlo Mancuso CEO IT Svill Srl; e Michelangelo Lurgi CEO Giroauto Travel e Presidente Rete Destinazione Sud.

SEMINARI – Giovedì 11 aprile – “I passi lavoro, tra opportunità, misure e prospettive” a cura dell’Assessore al Lavoro e alle Risorse Umane della Regione Campania Sonia Palmeri; “Societing4.0, alla ricerca di un’alternativa mediterranea per l’innovazione 4.0. Quando social innovation e trasformazione digitale si incontrano” a cura di Adam Arvidsson, docente di Sociologia della cultura digitale – UNINA e Alex Giordano docente di Marketing – UNINA con Demetrio Cuzzola e Tommaso De Simone; “Incentivi alle imprese per la crescita e l’occupazione” a cura di Michele Raccuglia responsabile Macroarea Campania e Calabria di ANPAL Servizi, Europa e Lavoro; “Piano Regione Campania: 10 000 posti di lavoro nella Pubblica Amministrazione” a cura dell’onorevole Piero De Luca, Chiara Marciani, Assessore alla Formazione e alle Pari Opportunità della Regione Campania e Pasquale Granata, referente Piano Lavoro della Regione Campania. Venerdì 12 – “Le nuove skill richieste dal mercato del lavoro nell’era del digitale” a cura di Gianni Potti, Presidente CNCT (Confindustria Servizi Innovativi E Tecnologici) e Presidente Fondazione Comunica con gli imprenditori del territorio che illustreranno le figure professionali ricercate; “Microcredito per nuove attività imprenditoriali” a cura Giancarlo Proietto responsabile organizzativo e coordinatore attività Yes I Startp Up – Ente Nazionale Microcredito; “FondItalia e le opportunità di formazione finanziata per le imprese” a cura di Francesca Cardinali, responsabile dell’Area Formazione di Fonditalia e Federico Sangue, assistente di Direzione di FondItalia; “Digital Transformation: il nuovo Kit di competenze del Consulente 4.0” a cura di Laura De Lisa Senior Manager RSM SpA; “L’intelligenza culturale nelle negoziazioni internazionali e nei team di lavoro multiculturali” a cura della prof.ssa Bice Della Piana, Direttore 3clab – Dipartimento Di Management & Innovation Systems, Università degli Studi di Salerno. Sabato 13 aprile – Presentazioni e premiazioni dei progetti dell’hackathon, premiazioni delle aziende e degli istituti scolastici virtuosi; seminario dell’Assessore Chiara Marciani “Percorsi formativi a servizio dell’occupazione e del sistema produttivo della Regione Campania”.