Home Attualità Provincia di Salerno: stanziati 300 mila euro per la Sp30

Provincia di Salerno: stanziati 300 mila euro per la Sp30

117
0
Sulla situazione scuole si è espresso anche il presidente della Provincia di Salerno, Michele Strianese. Numerosi sono, infatti, gli istituti gestiti da Palazzo Sant'Agostino alle prese con le difficoltà legate al reperimento di nuovi spazi. Un percorso non facile che richiede impegno, come sottolinea lo stesso Strianese.

Nuovi lavori per migliorare la strada provinciale trenta. La Provincia di Salerno con decreto del Presidente numero venti dell’8 marzo, ha approvato il progetto esecutivo dell’intervento denominato “S.P. 30/B dal Km 12+000 al Km 16+900″. Sono previsti lavori di ripristino della pavimentazione stradale “maggiormente ammalorata e dissestata”, della relativa “segnaletica orizzontale e ripristino delle barriere guard-rail danneggiate lungo il tratto di provinciale ricadente nel territorio del Comune di Eboli” per:” l’importo complessivo di 300 mila euro”. La strada provinciale 30/B dichiara il Presidente della provincia Michele Strianese: “allo stato attuale necessita di urgenti e incisivi lavori di rifacimento del piano viabile in conglomerato bituminoso nei tratti più usurati, anche in considerazione nel notevole flusso di traffico veicolare”. Infatti si collega con la S.S. 18, località Bivio Santa Cecilia di Eboli e quindi verso gli svincoli di Eboli o Battipaglia dell’autostrada A3, con la S.P. 417 “Aversana” fino a raggiungere la S.P. 175 Litoranea, zona Marina di Eboli. Quindi nei prossimi mesi, verrà migliorata la sicurezza del pubblico transito. L’intervento verrà inserito nell’elenco annuale 2022 del redigendo Piano Triennale dei lavori pubblici nel triennio 2022/2024 e viene coordinato dal Settore Viabilità diretto da Domenico Ranesi, con il supporto del Consigliere provinciale delegato alla Viabilità Carmelo Stanziola e nella fattispecie anche della Consigliera provinciale di Eboli Filomena Rosamilia. Strianese ha concluso :”La Provincia non si ferma e continuiamo a lavorare in assoluta vicinanza alle esigenze concrete delle nostre comunità.”