Home Attualità Sequestro impianto compostaggio, Costa: “Lo Stato risponde all’appello dei cittadini”

Sequestro impianto compostaggio, Costa: “Lo Stato risponde all’appello dei cittadini”

22
0

Anche il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, è intervenuto sul sequestro dell’impianto di compostaggio di Eboli. Costa alla fine della scorsa estate aveva raccolto sul posto le segnalazioni dei cittadini promettendo più controlli.

“Lo Stato – afferma ora – risponde all’appello dei cittadini di Battipaglia e di Eboli. E lo fa con un’operazione dei Carabinieri del Noe coordinati dalla Procura della Repubblica di Salerno: è stato sequestrato un impianto di rifiuti perchè lavorava un quantitativo di immondizia eccessivo rispetto al consentito e la lavorava all’aperto, sul piazzale. I miasmi nauseabondi hanno perseguitato i cittadini per mesi. A fine agosto scorso sono stato proprio li, in un’affollata assemblea pubblica organizzata dal M5S. Ho ascoltato il grido di dolore di una comunità disperata che chiedeva solo una cosa: vivere una vita normale. Avevo promesso più controlli. Detto fatto”.

IL SERVIZIO