Home Attualità Stoccaggio rifiuti dalla Tunisia: ipotesi Serre al posto di Battipaglia

Stoccaggio rifiuti dalla Tunisia: ipotesi Serre al posto di Battipaglia

164
0
Rifiuti Tunisia Battipaglia e Serre

Rifiuti dalla Tunisia, al momento l’unica certezza è che i 33 container sono sotto sequestro dopo l’arrivo in Africa da Polla. Una cospicua parte partirà
sabato 19 febbraio. La decisione è stata presa dal Ministero dell’ambiente magrebino. Il tutto però è frutto della firma avvenuta l’undici febbraio con
l’accordo di cooperazione istituzionale tra Tunisia ed Italia.

Al momento quindi di certo vi è la partenza con direzione il porto di Salerno. Infatti al di là dei rapporti Italo-Tunisini la questione della destinazione
dei rifiuti resta centrale. Secondo quanto emerso dall’Eda oggi un primo incontro e poi domani un secondo con un sopralluogo sui siti che potrebbero ospitare
i rifiuti.

Per adesso visto anche l’interessamento da parte dell’autorità giudiziaria non è dato sapere quali siano i siti. Ma pare che dopo le rimostranze politiche
qualcosa si sarebbe mosso.

La città di Battipaglia dovrebbe essere scartata come eventuale sito di deposito dei rifiuti. La scelta invece potrebbe ricadere su Persano di Serre in
località Menanova. Un sito di stoccaggio provvisorio nel cuore del comprensorio militare che dal 2008 ospita 78 mila tonnellate di ecoballe, che Sarim ed
Enki stanno svuotando.

Per questo motivo molti hanno pensato che le ecoballe potrebbero lasciare il posto, per circa sei mesi, ai rifiuti stipati nei container di ritorno dalla
Tunisia. Al momento sono solo supposizioni. Ci sono certamente anche altri siti che saranno visitati come appunto l’ex Stir di Battipaglia. Intanto c’è
mobilitazione per cercare di impedire che ancora una volta la città di Battipaglia possa accogliere rifiuti. La sindaca Cecilia Francese si è detta pronta
a scendere in strada per bloccare l’arrivo dei camion con i rifiuti.

Gli hanno fatto eco altri esponenti politici e parlamentari. Una presa di posizione che al momento ha prodotto un primo ripensamento. Infatti saranno
valutate varie scelte per ospitare questi rifiuti. Al momento quella più concreta pare essere Persano. Potrebbe essere decisivo il sopralluogo di domani
per confermare o meno la località nel comune di Serre.