Home Attualità AUTOVELOX SCOUT SPEED, TRE SINDACI INDAGATI

AUTOVELOX SCOUT SPEED, TRE SINDACI INDAGATI

8
0
Eliano Servizi Immobiliari

Tre sindaci della provincia indagati per lo Scout Speed, il famigerato autovelox in funzione nei tre comuni che ha emesso milgliaia di multe esose a danno dei cittadini. Si tratta dei primi cittadini dei comuni di Albanella, Agropoli e San Cipriano Picentino. A far partire l’indagine era stato il dossier a cura dell’avvocato Giuseppe Russo contenente i dubbi sollevati dai cittadini in merito alle modalità di utilizzo del dispositivo di controllo della velocità dei veicoli in transito sulle strade provinciali. Renato Josca, Adamo Coppola e Gennaro Aievoli sono iscritti ora nel registro degli indagati. L’accusa della procura è di abuso di ufficio. Per ora, auto e apparecchiatura sono stati sequestrati dal magistrato. Pronta la replica del sindaco Josca che dichiara: “Al momento non ho ricevuto nessuna notifica, ma nel caso fosse così mi sembra strano che, in un paese civile, un sindaco che si preoccupa della sicurezza dei suoi cittadini venga coinvolto in una indagine per abuso d’ufficio. Ho piena fiducia nel lavoro dei giudici”.