Home Attualità Battipaglia, il riciclo del vetro fa “ricchi” i Comuni

Battipaglia, il riciclo del vetro fa “ricchi” i Comuni

105
0
Eliano Servizi Immobiliari

Verrano quadruplicati i ricavi del prodotto conferito all’ ex Stir. Gli enti potranno anche ridurre la Tari ed arriveranno più soldi nelle casse dei Comuni dell’Ambito Territoriale Ottimale, ossia tutti quelli appartenenti alla provincia di Salerno, e quindi anche Battipaglia, che conferiranno il vetro a Ecoambiente. La notizia è che stato riconosciuto dal Consorzio recupero vetro a tale tipologia di rifiuti trasportata all’ impianto battipagliese, in seguito ad una serie di analisi qualitative effettuate, il passaggio dalla fascia E alla fascia B, andando così ad incrementare la cifra del vetro gettato e da riciclare. In base all’ accordo Anci-Conai, e al cambio di fascia da E a B, la tariffa passa da 9 euro a 39,27 euro. Il prezzo quindi è stato più che quadruplicato, ma addirittura potrebbe ancora aumentare se si riuscirà a ridurre la percentuale di quella che viene definita “frazione fine impura”. In tal caso il prezzo pieno che verrebbe riconosciuto per il vetro appartenente alla fascia B sarebbe di ben 56,10 euro a tonnellata. In una nota stampa il presidente di Ecoambiente, Vincenzo Petrosino, ha sottolineato che dopo aver messo a posto i conti, ora stanno lavorando sugli aspetti qualitativi del ciclo dei rifiuti. I Comuni introiteranno maggiori risorse che potranno destinare a migliorare il servizio o a ridurre la Tari. È stata una speciale attività di pretrattamento del vetro, quello conferito all’ impianto di Trattamento meccanico biologico di Battipaglia, a permettere il passaggio dalla fascia E alla fascia B di questi rifiuti. In particolare è stata l’ operazione di quattro addetti di Ecoambiente, che è consistita nella rimozione delle frazioni estranee visibili come, ad esempio, i sacchetti di plastica e i tappi, che essi siano di plastica o sughero. In totale il numero di Comuni che conferiscono il vetro a Ecoambiente è, attualmente, pari a 40. Tra questi anche Battipaglia. Invece sono tremila le tonnellate trattate nei primi quattro mesi del 2021, e adesso la società pubblica punta a incrementare i quantitativi, incentivando il riciclo del vetro.