Home Attualità Battipaglia, nuova interdittiva antimafia ai De Sarlo

Battipaglia, nuova interdittiva antimafia ai De Sarlo

473
0
Eliano Servizi Immobiliari

Il prefetto blocca i camion di “Ad Logistica”, nel mirino le associazioni d’impresa per gli appalti a Roma. Ricorsi ai giudici. Questa la situazione per la ditta De Sarlo di Battipaglia, descritta da “La Città”. Nello specificio viene messo in evidenza che il prefetto ha bloccato ancora una volta i camion dei De Sarlo. Ai piani alti degli uffici di via Spineta, Battipaglia, quartier generale della “Ad Logistica”, colosso dei rifiuti con propaggini a San Vittore del Lazio, nel Frusinate, e a Marsicovetere, nel Potentino, finisce la seconda interdittiva antimafia nel giro d’un anno e poco più. Le origini della nuova interdittiva vanno trovate nel mese di marzo quando il Comune di Scafati e la Città metropolitana di Napoli hanno avanzato una richiesta d’informazione antimafia a Palazzo del Governo prima di stipulare dei contratti con Ad. Lo scorso 27 maggio i commercialisti salernitani Salvatore Giordano e Nicola Fiore, amministratori dell’azienda, hanno reclamato la revoca della vecchia interdittiva. È il 14 settembre, sono passati due mesi dal 17 luglio, data di cessazione, «con esito ampiamente positivo», come decretato dai giudici della Sezione misure di prevenzione del Tribunale di Salerno, del controllo giudiziario disposto un anno prima, a 40 giorni dall’altro stop a firma del prefetto Francesco Russo.