Home Cronaca Operaio di Montesano sulla Marcellana, morto sul lavoro a Pisa

Operaio di Montesano sulla Marcellana, morto sul lavoro a Pisa

48
0
Eliano Servizi Immobiliari

In provincia di Pisa, si è registrata l’ennesima tragedia sul lavoro, a perdere la vita un operaio di 47 anni, originario di Montesano sulla Marcellana, Vincenzo Garone. L’uomo ha perso la vita sabato mattina a Santa Croce sull’Arno, in provincia di Pisa, mentre lavorava in un’azienda di materiali edili. Sembra che l’uomo stesse effettuato una manovra con un mezzo cingolato speciale, quando, improvvisamente, si sarebbe schiantato contro un pilastro di un capannone. Un’altra persona è rimasta ferita ma non sarebbe in pericolo di vita.Lascia la moglie e un figlio di 17 anni. Dolore alla frazione Arenabianca di Montesano dove vivono ancora i genitori. Tra oggi e domani il sostituto procuratore Aldo Mantovani, dovrebbe affidare l’incarico per l’autopsia. L’esame è ritenuto di fondamentale importanza per far luce sulle cause del decesso del quarantasettenne di Santa Maria a Monte. Gli ispettori della medicina del lavoro dell’Asl Toscana centro hanno messo sotto sequestro l’escavatore e l’area dove Garone è morto. Ai rilievi dei tecnici della Asl hanno dato il loro supporto anche i carabinieri della stazione di Santa Croce e i vigili del fuoco di Castelfranco, intervenuti insieme ai sanitari del 118. Le reazioni dei sindacati sono arrivate ieri con le condoglianze e la vicinanza alla famiglia e gli appelli a “fermare questa che è una vera e propria strage” ha sottolineato Mauro Fuso della Cgil di Pisa. “Le lavoratrici e i lavoratori vogliono risposte. Dobbiamo rendere più efficaci i controlli e le regole per la prevenzione degli infortuni, stimolare un confronto tra tutti i soggetti per darsi regole più stringenti, diffondere la cultura della sicurezza coinvolgendo le scuole” così Enrico Giusti e Giuseppe Merla della Cub-Confederazione unitaria di base.