Home Attualità CAPACCIO PAESTUM, BOCCIATO PALAGIUNONE. LA GIUNTA BLOCCA IL FITTO DEI TERRENI...

CAPACCIO PAESTUM, BOCCIATO PALAGIUNONE. LA GIUNTA BLOCCA IL FITTO DEI TERRENI

16
0
Eliano Servizi ImmobiliariMcDonald's - WinterDays 2021

Il PalaGiunione non si farà e le sfere geodetiche sono di nuovo a zonzo. La Giunta di Capaccio Paestum, presieduta dal sindaco Franco Palumbo, ha deciso di avviare le procedure di rescissione dal contratto di locazione passiva dei terreni a ridosso di via Nassiriya, a Capaccio Scalo, stipulato nel 2016 dall’amministrazione Voza. L’area, di circa 14mila metri quadrati, è di proprietà di tre famiglie capaccesi, che avevano concordato con l’ente un canone annuo di 15mila euro per la durata di dieci anni, a partire da gennaio 2017. Alla luce della scelta di recidere dall’accordo, il Comune dovrà comunque continuare ad onorarlo fino a fine anno, come previsto dai termini contrattuali. Questa rescissione appare una chiara bocciatura al progetto di realizzazione del parco eventi nel cuore del centro urbano, denominato “PalaGiunone” dall’ex amministrazione, che comprendeva le tre sfere geodetiche all’interno di un’area concepita sul modello dei parchi metropolitani europei. Toccherà agli uffici comunali individuare un nuovo spazio del territorio in cui ricollocare le sfere, da utilizzare per eventi di natura sociale, culturale ed economica.