Home Politica Capaccio Paestum, Donatella Raeli scende in campo

Capaccio Paestum, Donatella Raeli scende in campo

42
0

“Annuncio la mia candidatura a sindaco di Capaccio Paestum”. Con queste parole, Donatella Raeli, già assessore al Bilancio durante la consiliatura del compianto sindaco Franco Palumbo, ufficializza la propria discesa in campo alle prossime elezioni comunali; prima donna nella storia della città dei templi a competere per la carica di sindaco.

“Metterò la mia competenza e la mia esperienza professionale al servizio di un territorio che chiede di proseguire nel cambiamento iniziato con l’Amministrazione Palumbo. Sarà necessario lavorare con molto impegno per superare le tante criticità e per dare alla più bella città della Magna Graecia il ruolo che le spetta. Questo non mi spaventa ma, al contrario, mi stimola. Turismo archeologico, turismo marittimo e agricoltura sono le vocazioni naturali di Capaccio Paestum alle quali vanno necessariamente legate la tutela dell’ambiente finalizzata a una migliore qualità della vita, nonché alla nascita di un vero ecoturismo, oltre che la creazione di ulteriori opportunità in tema di sviluppo culturale – prosegue la candidata a sindaco – Ci sono nel nostro territorio realtà molto interessanti ed enormi potenzialità che, opportunamente sviluppate, possono creare occupazione e ricchezza diffusa. Tutti devono poter avere le stesse possibilità e lo stesso sostegno; tutti devono poter trovare ascolto e disponibilità; tutti devono poter far valere i propri diritti. É finito il tempo in cui per ottenere anche solo un colloquio bisognava raccomandarsi al potente di turno”.