Home Attualità CENTRALE BIOMETANO A CANNITO: IL NO DELL’AMMINISTRAZIONE

CENTRALE BIOMETANO A CANNITO: IL NO DELL’AMMINISTRAZIONE

6
0
Eliano Servizi ImmobiliariMcDonald's - WinterDays 2021

Un secco no dal Comune di Capaccio Paestum all’autorizzazione per la costruzione di un impianto di biometano in località Cannito. L’area Attività Produttive ha, infatti, dichiarato improcedibile la richiesta presentata dalla società Gea. Secondo l’ufficio preposto al rilascio dell’autorizzazione, la società non dispone dei requisiti per l’acquisizione del titolo abilitativo alla realizzazione dell’impianto. Ma già a fine luglio, quando si era riunita la commissione che doveva valutare il progetto, il sindaco Franco Palumbo aveva ribadito il fermo no dell’amministrazione comunale alla realizzazione di impianti di questo genere sul territorio della Città dei Templi. “E’ chiaro l’indirizzo in materia della nuova amministrazione – ha spiegato il consigliere comunale e presidente della Commissione consiliare Politiche Ambientali, Angelo Merola – che si è sempre manifestata contraria a queste progettualità invasive e nocive per l’ambiente e per la salute dei cittadini. Se vogliamo migliorare e rendere più vivibile il nostro territorio, dobbiamo pensare prima a tutelarlo e a proteggerlo da azioni che ne minerebbero la sua integrità e salubrità”.

McDonald's - WinterDays 2021