Home Politica Compostaggio, stir ed impiantistica privata: mercoledì conferenza stampa Coscia – Visconti

Compostaggio, stir ed impiantistica privata: mercoledì conferenza stampa Coscia – Visconti

171
0

Compostaggio, Stir e impiantistica privata: il presidente dell’Ente d’Ambito, Giovanni Coscia, in conferenza stampa al fianco del candidato a sindaco
Antonio Visconti mercoledì alle 10 presso l’hotel Palace di Battipaglia.

Mercoledì 23 giugno, alle ore 10, presso l’hotel Palace di Battipaglia, Antonio Visconti, candidato a sindaco per il centrosinistra, e Giovanni Coscia, presidente dell’Ente
d’Ambito di Salerno, parleranno del tema rifiuti alla stampa e alla cittadinanza all’interno di una conferenza stampa. Impiantistica privata, Stir e Compostaggio saranno i temi al
centro dell’attenzione.

«Abbiamo avuto ampie rassicurazioni sull’ex Stir di Battipaglia – afferma Antonio Visconti -. Sarà un impianto moderno per il trattamento del secco indifferenziato, con
una nuova impiantistica che lo qualificherà come “smart green”: massimo recupero del materiale, e il minimo del FUT che va a discarica. Efficiente e veloce, senza stoccaggi e
accantonamento del materiale. Eco Ambiente ha dato la dimostrazione di essere un’azienda di eccellenza. E adesso, con la gestione dell’impianto di Eboli, protagonista di
troppe polemiche nel corso degli anni siamo certi che la gestione sarà efficace. Chiederemo al presidente la natura dell’intervento, i tempi, e la garanzia che non ci
saranno più miasmi. Finalmente avviamo un’interlocuzione costruttiva e qualificata con l’Ente d’Ambito».

Giovanni Coscia rassicura i cittadini battipagliesi: «L’Ente d’Ambito s’è formalmente espresso già ad agosto del 2020. E l’atto di indirizzo del consiglio d’ambito si è
trasformato in un atto concreta con il preliminare inviato alla regione: l’impianto di compostaggio non è più negli atti di programmazione dell’impiantistico all’interno
dell’Ato».

E il presidente dell’Eda aggiunge: «All’interno del Tmb di Battipaglia, proprio nell’area dov’era previsto l’impianto, ci sarà un progetto di revamping che prevede una
serie di azioni incompatibili con la realizzazione del compostaggio. Inoltre, sull’impianto di Eboli, è notizia di oggi il parere positivo rilasciato dal Gip dopo la nostra istanza per
prenderne possesso: siamo i custodi dell’impianto. Utilizzeremo il finanziamento di 2 milioni di euro concesso al Comune di Eboli per un maggiore efficientamento della
gestione. I miasmi a Battipaglia molto probabilmente provenivano da lì. Noi faremo inmodo che questo problema venga risolto».