Home Attualità Coronavirus, focolai nel salernitano: a Vallo, chiuso malattie infettive

Coronavirus, focolai nel salernitano: a Vallo, chiuso malattie infettive

154
0
VACCINO COVID: CAMPER IN CILENTO
Eliano Servizi Immobiliari

Sono 626 i nuovi casi di Covid 19 in Campania nelle ultime 24 ore su 30.381 test molecolari e antigenici. I deceduti sono 2. Dei 656 posti letto di terapia intensiva dispobili, ne sono occupati 21; dei 3.160 posti letto di degenza disponibili, compresi quelli da privati, ne sono occupati 264.Anche nel Salernitano continuano a essere segnalati casi di Coronavirus. Nelle ultime ore, sette contagiati a Camerota. Il Comune ha comunicato che cinque risiedono alla frazione Marina mentre due al capoluogo. I contagiati sono stati posti in sorveglianza attiva. I casi sono legati al focolaio di Centola che ha visto il virus propagarsi alle terme. Proprio a Centola dove si contano altri tre positivi a cui si aggiunge uno che si è negativizzato. Il sindaco Carmelo Stanziola nell’ormai consueto messaggio giornaliero sui social fa il conto: «E quindi la situazione ci dice che a Centola sono 51 i positivi, a Palinuro 8, a Foria 5 e a San Severino 1. In totale sono 65». Quattro nuovi casi anche a Capaccio Paestum. Lo ha comunicato il Comune in una nota social nella quale si legge che i positivi salgono così a 23 con un solo nuovo guarito e 54 che restano in quarantena fiduciaria. Invece ad Eboli, nella pagina facebook dell’ente comunicano che i casi solo saliti a 61. Un focolaio di coronavirus divampa nel presidio ospedaliero di Vallo della Lucania, portando alla chiusura del reparto di malattie infettive e alla sospensione delle visite per motivi di sicurezza. Uno dopo l’altro sono stati registrati numerosi casi nel reparto di Malattie infettive, coinvolgendo personale medico, operatori e anche degenti. La situazione ha assunto proporzioni tali da rendere inevitabile il provvedimento dell’Asl Salerno, una volta valutata la diffusione del contagio.

McDonald's - WinterDays 2021