Home Attualità Eboli, emergenza topi: la cittadinanza chiede una derattizzazione

Eboli, emergenza topi: la cittadinanza chiede una derattizzazione

195
0
botteghe d'autore

Da qualche giorno in città in più rioni, dal centro storico alla piazza, dal palasele alle periferie si segnalano la presenza di topi e ratti che gironzolano serenamente sui marciapiedi e addirittura si infilano nei palazzi. Tutto abbastanza normale dal momento che sta piovendo e probabilmente gli animali escono dai tombini pieni di acqua, alla ricerca probabilmente anche di cibo. Sui social i cittadini ebolitani fanno sentire il loro dissenso. Specie su Facebook dove si leggono molti post sull’argomento. “ Tanto normale non è – protesta una cittadina sui social – trovarsi un ratto sul pianerottolo di casa non è per niente piacevole. Con il rischio della leptospirosi. L’igiene al primo posto. Ci auguriamo una derattizzazione immediata”. La presenza dei topi è anche da collegare alla tanta spazzatura che viene lasciata in strada e che attira i roditori. Un malcostume da modificare, in queste settimane stanno fioccando contravvenzioni e ci sono stati vari sopralluoghi, proprio questa mattina al rione Borgo, gli assessori all’ambiente e sicurezza con il dirigente Sarim e caschi bianchi del comandante Sigismondo Lettieri, hanno sanzionate 4 persone con verbali da 200 euro. In questa zona da tempo i residenti lamentano la presenza dei ratti ed anche di grosse dimensioni, che girano indisturbati all’interno delle palazzine popolari ed in molti casi hanno costretto gli abitanti a delle derattizzazioni fati da te, con esche e stratagemmi vari per allontanare gli ospiti molto indesiderati. È un problema annoso che si ripropone ogni tanto in città, per quanto comprensibile sarebbe effettivamente necessario un intervento urgente da parte dell’amministrazione a latere delle manifestazioni natalizie che vedranno le strade riempirsi di gente festante.