Home Attualità Gestione rifiuti, nasce il sub ambito “Piana del Sele – Porta del...

Gestione rifiuti, nasce il sub ambito “Piana del Sele – Porta del Cilento”

13
0
Eliano Servizi Immobiliari

Quattordici Comuni della Piana del Sele e del Cilento hanno siglato un protocollo d’intesa che predispone la proposta di un sub ambito distrettuale (SAD) all’Ente D’ambito Salerno (EdA) per la gestione del ciclo integrato dei rifiuti urbani.

L’intesa, che punta a garantire efficienza nei servizi e sicurezza per i cittadini è stata realizzata tra i Comuni di Eboli, Agropoli, Albanella, Altavilla Silentina, Capaccio-Paestum, Cicerale, Giungano, Laureana Cilento, Lustra, Ogliastro Cilento, Perdifumo, Prignano Cilento, Rutino, Torchiara.

Con la nascita del sub ambito distrettuale “Piana del Sele – Porta del Cilento”, Eboli è stata indicata quale Comune capofila e fungerà da referente per conto degli altri sottoscrittori. L’intesa si sviluppa attraverso uno studio preliminare di cui si è fatto carico il comune di Capaccio-Paestum, attraverso la società controllata Paistom, e che motiva tecnicamente e scientificamente la scelta del sub-ambito distrettuale.

McDonald's - WinterDays 2021