Home Attualità LE TENSIONI DOPO IL CORTEO. INCONTRO IL 1 DICEMBRE

LE TENSIONI DOPO IL CORTEO. INCONTRO IL 1 DICEMBRE

11
0
Eliano Servizi Immobiliari

Sono le 14 quando sembra tutto finito con lo scalo ferroviario riaperto ai cittadini e la celere che, dopo avre acennato alla carica, cede il passo al dialogo con i manifestanti che non vogliono un altro sito di compostaggio a Battipaglia. Ma c’è un altro gruppo che nelle ore lievita di volume ed è quello radunatosi a via Belvedere, nei pressi di un noto bar. Tra loro ragazzi che rappresentanto le forze associative della città insieme a membri del comitato, il tratto che li accomuna è la rabbia. Non vogliono altri rifiuti a Battipaglia e per impedirlo sono pronti a bloccare l’autostrada. Per ore, gli uomini della questura, insieme al vice questore Imma Acconcia e al tenente dei vigili Gerardo Iuliano, bloccano l’accesso alla maxirotatoria. Ma a placare gli animi ci pensa la sindaca Francese che convoca un’assemblea prevista il 1 dicembre a Palazzo di città. Nel mentre, autorizza un presidio permanente a Piazza Aldo Moro. Sono le 17 e la strada si libera, tutto torna alla normalità.