Home Cronaca Montecorice, sequestro immobile in area protetta

Montecorice, sequestro immobile in area protetta

36
0
Eliano Servizi Immobiliari

Lotta alle costruzioni abusive da parte dei carabinieri forestali, specie nelle aree protette. E’delle scorse ore l’ultimo blitz eseguito per proteggere l’ambiente dall’inquinamento e dal cemento selvaggio. Infatti nell’ambito delle attività finalizzate alla prevenzione e repressione degli illeciti di natura edilizia e paesaggistica, condotte dal reparto carabinieri Parco Nazionale Cilento Vallo di Viano e Alburni, i militari della stazione parco di Castellabate, nella giornata di ieri nel comune di Montecorice, in aree a particolare valenza ambientale ricadenti nel perimetro del Parco, hanno provveduto al sequestro preventivo di un immobile in corso di costruzione in assenza dei titoli abilitativi necessari. Dopo gli accertamenti del caso ed il sopralluogo sul posto i militari hanno provveduto anche ad individuare i colpevoli della struttura abusiva. La proprietaria è stata, pertanto, deferita all’autorità giudiziaria competente presso la Procura della Repubblica del Tribunale di Vallo della Lucania, per i reati di realizzazione di opere edilizie in assenza dei titoli necessari ovvero permesso di costruire, assenza dell’autorizzazione paesaggistica, assenza del nulla osta dell’ente Parco nonché deturpamento di bellezze naturali. Accuse pesanti da cui adesso la proprietaria dovrà difendersi nelle aule di tribunale innanzi ad un giudice competente. I legali della difesa ovviamente stanno verificando quanto accaduto per poter ricostruire la vicenda e tutelare l’assistita.