Home Attualità Parcheggi a mare: manca accordo Battipaglia – Eboli

Parcheggi a mare: manca accordo Battipaglia – Eboli

187
0

Resta irrisolta la vicenda dei parcheggi in litoranea. Problema che va avanti da anni e che non trova soluzione perché la zona in cui Eboli vorrebbe mettere a gara e regolamentare i parcheggi non solo appartiene formalmente a Battipaglia, ma è ancora ritenuta ad “uso civico”, cioè utilizzabile dalla collettività senza limitazioni per pascolo, silvicoltura, legnatico.

Insomma legata ad una normativa arcaica che, vista la trasformazione della fascia litoranea, ha oggi poco senso. L’ente battipagliese aveva tentato di ottenere la sdemanializzazione di quelle aree, divenute solo un peso per l’ente locale e per di più invase negli anni da costruzioni abusive in parte assolutamente insanabili se la zona fosse rimasta di competenza del demanio.

Ma la causa è stata persa e gli “usi civici” rimasti come un vincolo insormontabile per entrambi i comuni. Per risolvere la questione è in corso un confronto tra i due Comuni. Adesso i due enti invieranno una nota congiunta alla Regione Campania per chiedere le necessarie autorizzazioni. Intanto, però, la Procura ha ordinato ai carabinieri di apporre recinzioni lungo le aree indebitamente utilizzate dai lidi che vi avevano realizzato parcheggi.