Home Attualità Pontecagnano, Forza Italia presenta mozione per indire elezioni Forum dei Giovani

Pontecagnano, Forza Italia presenta mozione per indire elezioni Forum dei Giovani

22
0
CONFERENZA-STAMPA-FORZA-ITALIA-CHIESTA-RIDUZIONE-TARIFFA-IDRICA.j

I consiglieri di minoranza di Forza Italia Giovanni Francesco Ferro, Francesco Pastore e Raffaele Silvestri, hanno protocollato, una mozione che impegni il Sindaco e la giunta ad indire le elezioni per il rinnovo del direttivo del Forum dei Giovani di Pontecagnano Faiano. Tra il 15 Settembre ed il 15 Novembre 2021 il periodo indicato dai consiglieri per effettuare la votazione. L’esigenza nasce, in quanto, le cariche dell’attuale direttivo sono ormai scadute da oltre un anno.

“Siamo pienamente consapevoli che le generazioni future debbano essere poste nelle condizioni di vivere in armonia con l’ambiente naturale e che oggi non vada perso nemmeno un attimo quando ci ritroviamo difronte giovani che hanno voglia e piacere di impegnarsi attivamente per la collettività – queste le dichiarazioni del capogruppo di Forza Italia, Giovanni Francesco Ferro – La politica a cui noi ci ispiriamo ha la responsabilità di sostenere con immediatezza la vita e l’attività della comunità giovanile non di distruggerla o di assorbirla”. Un’amministrazione totalmente sorda nei confronti dei giovani e delle politiche giovanili, come ribadisce il consigliere Raffaele Silvestri: “ Non ci meraviglia affatto, questo atteggiamento del Sindaco e del consigliere delegato, Gaetano Nappo, per quanto riguarda le politiche giovanili. Nel consiglio comunale di tre mesi fa, chiedemmo proprio le dimissioni di Nappo, in quanto in questi tre anni nulla ha portato per migliorare le politiche giovanili. Ne è l’esempio lampante il Forum dei Giovani, organo istituzionale che permette ai giovani di questa città di essere parte attiva ed integrante di un processo politico ed istituzionale per loro molto importante, fermo al palo da oltre un anno”.

“Il rinnovo del direttivo – afferma Francesco Pastore – ci viene chiesto direttamente dai giovani che, animati da immenso spirito propositivo, vogliono partecipare attivamente alla vita del territorio e contribuire alla sua crescita. L’amministrazione, presa da altre faccende, non può continuare a rimandare le elezioni, non capendo quanto sia importante questo organo consultivo, strumento di congiunzione e di confronto tra mondo giovanile ed Amministrazione”.