Home Cronaca ROGHI DEVASTANTI, CAPACCIO CHIEDE STATO DI CALAMITA’ NATURALE

ROGHI DEVASTANTI, CAPACCIO CHIEDE STATO DI CALAMITA’ NATURALE

15
0

Ore di incessante apprensione in molte aree del territorio per i numerosi incendi, anche di vaste dimensioni, che si stanno propagando, incenerendo tutto sul loro cammino e mettendo in pericolo anche persone ed animali. Quello che resta dopo le ultime 48 ore è un paesaggio tetro. In grandi tratti del comune di Agropoli, sulla collina tra Torchiara e Laureana, a Scario, Policastro e Casal Velino, ci sono zone dove si fa fatica ad individuare un po’ di verde. Una fitta coltre di fumo rende ancora adesso l’aria quasi irrespirabile. Anche a Capaccio la situazione è al limite. Il Comune chiederà lo stato di calamità naturale. Ad annunciarlo è stato il sindaco, Franco Palumbo, nel corso del Consiglio comunale svoltosi ieri pomeriggio a Palazzo di Città. “Sono stati due giorni tremendi – ha affermato il primo cittadino – con diversi roghi che hanno colpito duramente il territorio comunale di Capaccio Paestum. Le fiamme, purtroppo, hanno causato danni all’agricoltura, al patrimonio boschivo, alle attività ricettive, alle abitazioni. Stiamo ancora facendo la stima dei danni, ma sono sicuramente ingenti”.