Home Cronaca Salerno, simula omicidio in video lezione con il prof, denunciato ventenne

Salerno, simula omicidio in video lezione con il prof, denunciato ventenne

14
0

AGGIORNAMENTO
Relativamente all’episodio occorso in DAD universitaria, i carabinieri di Salerno hanno ricevuto segnalazione di un soggetto dal volto travisato che avrebbe esploso colpi d’arma da
fuoco contro uno studente, interrompendo poi il collegamento.

Gli inquirenti hanno rintracciato subito il ragazzo che ha ammesso di aver ordito lo scherzo ai danni del docente utilizzando un’arma a salve.

È stato immediatamente denunciato dai Carabinieri della Stazione Salerno Fratte; ulteriori accertamenti in corso per identificare il complice.

Un vero e proprio scherzo di cattivo gusto quello messo in scena da uno studente universitario di Salerno che in video lezione con il proprio docente avrebbe
“simulato la sua morte in diretta”.

L’autore è il 20enne D.M., queste le iniziali dello studente di Unisa che, mentre era in lezione in videolezione con il professore ha finto un attentato.Il docente ordinario di
Scienze Politiche e della Comunicazione, spaventato ha chiesto aiuto ai carabinieri ai quali ha raccontato dell’accaduto.

Nella stanza dove lo studente, salernitano e con dei piccoli precedenti, stava seguendo la lezione on line si sarebbe introdotta una persona incappucciata che poi avrebbe finto di colpire
con un’arma da fuoco il ragazzo, originario del quartiere di Fratte.

“Gli ha sparato, ma dopo non si vedeva più la sua faccia, ma solo la parete” avrebbe raccontato il professore ai carabinieri che, in sinergia tra Roma, da dove stava facendo lezione e Salerno, dove il ragazzo seguiva il corso, hanno chiarito la vicenda. Lo studente è stato denunciato per procurato allarme.