Home Attualità Salerno, una panchina gialla per Giulio Regeni

Salerno, una panchina gialla per Giulio Regeni

48
0

Una panchina gialla per ricordare Giulio Regeni anche a Salerno. Non poteva esserci modo migliore per celebrare i 25 anni di attività della cooperativa sociale “Il villaggio di Esteban”
che si è fatta interprete dell’inaugurazione di una panchina gialla in onore di Giulio Regeni, il ricercatore italiano ucciso in Egitto.

A distanza di sei anni, giustizia ancora non è stata fatta. E anche la città di Salerno si è aggiunta all’elenco degli altri municipi d’Italia che hanno voluto dare il proprio contributo non
solo per onorare la memoria di Giulio ma anche per sollecitare risposte da Il Cairo. Questa panchina gialla, decorata dall’artista salernitano “Green Pino”, è stata inaugurata nel pomeriggio
di ieri alla presenza delle istituzioni cittadine e non solo. Oltre agli amministratori, con il sindaco Vincenzo Napoli, ha presenziato anche il vicecapogruppo alla Camera dei deputati,
Piero De Luca.