Home Cronaca Via Domodossola: corse notturne, protesta dei residenti

Via Domodossola: corse notturne, protesta dei residenti

150
0
botteghe d'autore

Ancora una volta i cittadini di Battipaglia, sono costretti a protestare per far sentire la loro voce. Troppe le auto e moto di grossa cilindrata, che rendono il sonno impossibile nelle ore notturne ai residenti di via Domodossola a ridosso di via Del Centenario d’Italia. Chi abita in questi palazzi chiede all’amministrazione di “intervenire, per mettere fine a queste corse e scorribande notturne di auto e moto”. Ma anche alle forze dell’ordine di “intensificare i controlli nelle ore notturne” in quanto non riescono ” a dormire e l’indomani tutti noi andiamo a lavorare” tuonano i cittadini della zona. Il rettilineo di via Domodossola è invitante in quanto ampio e lungo ed i “balordi” sfrecciano a forte velocità, con la paura che si possa registrare anche un incidente stradale di notevole importanza. Una sorta di autodromo non autorizzato dove si sentono motori roboanti sfrecciare a velocità sostenuta. Alcuni residenti chiedono anche di verificare come fatto per viale Della Libertà di installare i dossi per rallentare la velocità di auto e moto. Disagi anche in via Ionio dove le forze dell’ordine sono dovute intervenire varie volte per mettere fine a delle corse messe in atto da vetture e motocicli, specie questì ultimi sanzionati con il sequestro di vari modelli che non erano in regola. Adesso però i cittadini di via Domodossola sono pronti anche a redigere un atto formale di protesta per mettere fine alle corse notturne pericolose, in quanto potrebbero creare incidenti seri, ma anche e soprattutto rumorose, in quanto nel cuore delle notte si sentono questi rombi di motori potenti che percorrono il rettilineo a forte velocità e quindi impediscono il normale sonno notturno a chi abita in zona.