Home Senza categoria A Camerota l’evento “Turismo Esperenziale”

A Camerota l’evento “Turismo Esperenziale”

41
0
TURISMO ESPERENZIALE

A Camerota i maggiori esponenti del turismo del Cilento e della Campania, Casucci: «Giornata importante»

Sono stati trattati temi molto importanti e il confronto tra gli imprenditori turistici del basso Cilento e le istituzioni ha portato all’apertura di un tavolo di confronto proficuo tra il Consorzio Cilento di Qualità, i Comuni di Camerota, Pisciotta e Centola, il Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e la Regione Campania. E’ questo un primo bilancio dell’evento ‘Turismo Esperienziale’ organizzato dal Consorzio Cilento di Qualità a Marina di Camerota, al quale hanno preso parte gli esponenti politici e i principali attori del comparto turistico regionale.

Al mattino l’assessore Felice Casucci, delegato al Turismo e alla Semplificazione Amministrativa della Regione Campania, ha incontrato, insieme al presidente del Consorzio Sandro Legato e al vice presidente Pier Luigi Troccoli, gli imprenditori a ‘porte chiuse’ per discutere di importanti temi legati allo sviluppo turistico del territorio e alla programmazione di azioni concrete per istituire sempre di più una rete sinergica di collaborazione e cooperazione. A margine di questo primo incontro, si è tenuto il convegno aperto a tutti.

Tantissimi gli imprenditori che hanno preso parte all’evento. La scaletta degli interventi è stata inaugurata dal sindaco di Camerota, Mario Salvatore Scarpitta, che ha sottolineato il «ruolo centrale di Camerota ormai saldamente al terzo posto in Campania per numero di turisti ogni anno, dopo Napoli e Sorrento» e ha fatto poi cenno all’importanza «di continuare la collaborazione con Pisciotta e Centola attraverso il ruolo del Consorzio».

A Scarpitta si sono succeduti gli interventi di Ettore Liguori, sindaco di Pisciotta, e di Angela Ciccarini, assessore al Turismo del Comune di Centola. Liguori ha portato all’attenzione della platea e del tavolo dei relatori, gli argomenti ‘alta velocità’ e ‘piano del Parco del Cilento’; Ciccarini, invece, ha dato risalto all’importanza di «continuare a valorizzare le bellezze già esistenti e di muoversi sempre di più verso un turismo fatto di esperienze, di biodiversità ambientale, di tradizioni e di cultura».

La parola poi è passata a Marilinda Martino, presidente del Flag ‘I Porti di Velia’, a Tommaso Pellegrino, presidente dell’ente Parco nazionale del Cilento, Vallo di Diano e Alburni e al sacerdote don Gianni Citro, ideatore tra l’altro del Meeting del Mare.

Le conclusioni sono state affidate a Sandro Legato, presidente del Consorzio, che ha ringraziato i presenti per «gli ottimi interventi che sono uno spunto prezioso per il proseguo di questa rete importantissima per tutto il Cilento». «Noi imprenditori dobbiamo fare sintesi e alla politica abbiamo il dovere di presentare progetti e idee, non è più il tempo delle lamentele e delle critiche – ha continuato Legato -. L’assessore Casucci sta portando avanti un lavoro incredibile, fatto prima di ascolto verso tutti e poi di azioni di valore».

«E’ un piacere per me tornare a Camerota e incontrare le istituzioni impegnate in prima linea e il Consorzio Cilento di Qualità che è collante importante tra gli imprenditori e la Regione Campania – ha detto Casucci -. Oggi siamo qui per ascoltare le istanze di chi opera in prima linea e la Regione, anche attraverso al lavoro della giunta, del presidente De Luca e degli altri consiglieri, sta pianificando opere di sviluppo e investimenti importanti. Non facciamo l’errore di credere che guardare al proprio orto e basta sia una pratica buona, solo insieme si raggiungono i risultati sperati e si arriva più lontano, è questo quello che ci serve».

La seconda parte della giornata si è svolta al piano inferiore del palazzetto dello sport. Un evento dedicato ai fornitori del Consorzio che hanno presentato agli imprenditori, accorsi da ogni angolo del Cilento, le novità e le promozioni in vista della prossima stagione turistica.

Intorno alle 15.00 si è tenuto un momento di confronto tra fornitori, consorziati e affiliati con la presentazione della piattaforma cloud dedicata alla digitalizzazione dei processi interni per il Consorzio Cilento di Qualità. Il panel è stato diretto da Pier Luigi Troccoli, vice presidente del Consorzio e responsabile dei fornitori, e dal consigliere delegato Carmelo Stanziola.

Alle 15.30, poi, prima dei saluti finali, la presentazione del progetto del Flag ‘I porti di Velia’ e un confronto tra i pescatori, i ristoratori e gli imprenditori turistici a cura di Nico Ciorciaro, responsabile scientifico del progetto, e di Carmine Farnetaro, coordinatore del Gal Casacastra.