Coronavirus, zero nuovi positivi in Provincia di Salerno
5 Maggio 2020
Contrabbando e traffico di rifiuti: disposte 69 misure cautelari
5 Maggio 2020

Battipaglia, il gruppo “Con Cecilia” disconosce Bovi

È una dura presa di posizione quella del gruppo consiliare “Con Cecilia”, che chiede al consigliere Bovi di fare chiarezza e di lasciare il gruppo consiliare dopo le sue esternazioni critiche nei confronti della maggioranza a mezzo stampa. A scrivere al presidente del consiglio il capogruppo Michele Alessio.

LA LETTERA

“I consiglieri comunali di Battipaglia del gruppo con Cecilia a mezzo stampa apprendono la volontà del consigliere Giuseppe Bovi di continuare a non voler sostenere l’attuale amministrazione di maggioranza, non condividendone le scelte politiche. All’inizio dello scorso anno il Bovi passo all’opposizione e ancora oggi ne adduce a motivazione il mancato assolvimento da parte del sindaco Cecilia Francese degli impegni presi in campagna elettorale ed un modus operandi dell’amministrazione in varie occasioni da lui non condiviso.

Il gruppo con rammarico viene a conoscenza del fatto che il Bovi non si è mai sentito fedelissimo della francese in quanto secondo lui in politica ciò non è attuabile.

Pertanto visto che il Bovi da tempo in disaccordo con il gruppo consiliare di maggioranza tanto che non ha espresso voto favorevole all’approvazione del bilancio, visto che come egli stesso ha comunicato agli organi di informazione sta lavorando con persone a lui vicine per proporre alle prossime elezioni un’alternativa all’attuale sindaco di Battipaglia,

visto che lo stesso dichiara di non far parte della maggioranza, ma di fatto ancora membro del gruppo consiliare con Cecilia,
preso atto di un comportamento non più tollerabile essendo fondamentale la coerenza e l’onestà intellettuale in seno al consiglio comunale, non essendoci i presupposti per una fattiva e costruttiva collaborazione per il bene della città i consiglieri comunali del gruppo “Con Cecilia” vista anche la precisa presa di posizione della segreteria del movimento “Etica per il buon governo” nella quale si ritrovano pienamente e considerato che il regolamento del consiglio comunale non disciplina la procedura di espulsione di un consigliere dal gruppo di appartenenza,

Comunicano ufficialmente che il consigliere Bovi non rappresenta e non parla nome del gruppo con Cecilia, le sue esternazioni in consiglio in altri luoghi rappresentano solo ed esclusivamente posizioni personali e non condivise e ne tantomeno concordate con il gruppo, per questi motivi invitano il consigliere Bovi ad eliminare questo stato di ambiguità e a fare chiarezza dimettendosi dal gruppo nel quale stato eletto e nel quale palesemente non si ritrova e dal quale le sue posizioni non sono condivise”.

Il gruppo consiliare Con Cecilia

officina di PaestumTECNOSCUOLA