Home Politica Distributore,Battipaglia:ora decide il Tar

Distributore,Battipaglia:ora decide il Tar

638
0

Tiene banco a Battipaglia la vicenda del distributore di benzina in pieno centro. ora la decisione spetta al Tar.

Il Comune aprirebbe le porte al distributore di benzina. Il ricorso presentato dal circolo Legambiente “Vento in faccia”, dalle associazioni, dai residenti di via Domodossola, e dai privati cittadini? «Improponibile e inammissibile».

Si legge nella memoria difensiva presentata da Sabato Criscuolo, (come riporta la Città) legale dell’ Ente di piazza Aldo Moro, lo scorso 28 agosto, quando sulle scrivanie del giudice che s’occuperà della vicenda sono arrivate le ragioni secondo le quali, per il Comune di Battipaglia, il ricorso proposto va respinto.

Il distributore di carburante, ancora mai nato, continua a dividere la città. Da un lato, c’ è il comitato “Prima Battipaglia”, che in pochi mesi è riuscito a dare un riferimento unico a tutti i cittadini contrari alla realizzazione della pompa di benzina, ricevendo il sostegno di numerosi esponenti politici sia a livello locale che provinciale.

Dall’ altro canto c’ è la resistenza del Comune di Battipaglia, che lo scorso 4 luglio si è visto citato nel ricorso presentato dinanzi al tribunale amministrativo regionale.

Subito dopo la giunta Francese ha dato mandato alla prima cittadina di resistere in giudizio. Una scelta che all’ epoca indignò i quattro consiglieri d’ opposizione, Gaetano Marino, Azzurra Immediata , Maurizio Mirra e Giuseppe Provenza che, in una dura nota, attaccarono i vertici dell’ amministrazione comunale.

L’ ultima parola adesso spetta ai giudici del Tar, che vista la situazione divenuta davvero molto ingarbugliata, dovrà cercare di risolvere questa delicata vicenda.