Home Cronaca Eboli, sequestrata attività abusiva

Eboli, sequestrata attività abusiva

835
0
botteghe d'autore

Sequestrata attività abusiva a Campolongo di Eboli. E’ stato denunciato dalla polizia municipale agli ordini del comandante Sigismondo Lettieri, un 66enne di origini napoletane ma residente ad Eboli. Secondo quanto appurato dagli inquirenti, vendeva di tutto dall’elettronica agli alimentari. Anche televisori usati o stufe per riscaldamento. E saltuariamente arrostiva castagne all’aperto per i turisti in transito. Peccato che era tutto abusivo compresa la tettoia davanti casa dove vendeva la merce e messa in bella mostra nella zona litoranea di Campolongo. Questa mattina sono scattati i sigilli del nucleo commercio e del nucleo ambiente della polizia locale, la sanzione comminata al signora di 66 anni di origini napoletasne è di 5000 euro per attività abusiva. Inoltre gli agenti della polizia municipale di Eboli, hanno anche redatto formale denuncia penale per la tettoia abusiva. Il blitz degli uomini del comandante Sigismondo Lettieri, è stato effettuato dopo una preventiva azione di verifica e controllo, per poi agire in tempi rapidi e porre i sigilli all’attività commerciale ceh era del tutto priva di qualsiasi documentazione per restare aperta. Questo intervento sugue ai controlli effettuati l’altro giorno con sanzioni pesanti per alcune attività commerciali di Santa Ceciia gestite da stranieri che vendevano merce alimentare senza i regolari permessi ed inoltre alimenti congelati che sono stati addirittura distrutti per le pessime condizioni in cui erano conservati. Altri controlli e verifiche del genere proseguiranno nei prossimi giorni.