Home Cronaca I Nas al Comune di Battipaglia, acquisiti documenti

I Nas al Comune di Battipaglia, acquisiti documenti

394
0
Municipio di Battipaglia

I Nas al Comune di Battipaglia.
I carabinieri ieri hanno varcato la soglia del Municipio, in via Italia ed hanno acquisito i documenti inrenti la residenza per anziani Villa Maria di via Etruria.

I carabinieri si sono recati all’ufficio tecnico e a quello delle politiche sociali ed hanno acquisito i documenti in merito ad un’indagine avviata nei mesi scorsi che riguarda molte residenze per anziani della Campania ma nel caso specifico gli investigatori dovranno appurare il motivo per cui la struttura di Battipaglia, nonostante la risoluzione del contratto tra le parti avvenuto dieci mesi fa è ancora occupata.

Nel 2016 il Comune di Battipaglia diede la concessione dell’utilizzo di Villa Maria alla società “Don Uva”, guidata da Vittorio Basentini , e dalla “3 Sss” di Salerno, al tempo rappresentata da Fiorenzo Zoccola che oggi è a processo col consigliere regionale sospeso Nino Savastano con l’ accusa di corruzione elettorale, stralcio dell’ inchiesta sulle coop che poco meno d’ un anno fa ha scosso il capoluogo.

La struttura di Villa Maria è costata due miliardi di vecchie lire e dal giorno della consegna, nel lontano 1996 sino al 2006 è stato inaugurata ben tre volte e poi un’altra cerimonia di inaugurazione è avvenuta nel 2017 alla presenza della sindaca Cecilia Francese e del consigliere regionale Franco Picarone.