Home Attualità LA PETIZIONE CONTRO I MIASMI: C’E’ CHI DICE NO

LA PETIZIONE CONTRO I MIASMI: C’E’ CHI DICE NO

7
0
Eliano Servizi Immobiliari

Si raccolgono firme per chiedere alle autorità competenti i giusti controlli e le giuste punizioni per i responsabili dei miasmi notturni che affliggono Battipaglia da tempo. Il gruppo di “Etica per il Buon Governo” ha annunciato una raccolta firme in piazza Aldo Moro, dopo l’appello in Consiglio fatto proprio dalla prima cittadina, che ha invitato i battipagliesi a recarsi al comando di polizia municipale per tutte le segnalazioni. Sarà possibile esprimere le proprie insoddisfazioni tutte le sere anche al centro sociale da domani a domenica e dal 16 al 20 agosto. I cittadini, esasperati dalla situazione che nelle ultime sere è nuovamente peggiorata, sperano che sia la strada giusta per arrivare davvero alla risoluzione del problema. Ma l’iniziativa del principale gruppo di maggioranza ha prodotto anche alcune polemiche in città, da parte di chi sostiene che non possa essere una petizione della cittadinanza ad evidenziare un problema così importante sul quale dovrebbero lavorare le istituzioni. “Apprendo da organi di stampa che, da domani, il movimento politico che fa riferimento alla sindaca organizzerà una raccolta firme – scrive il consigliere del Pd Egidio Mirra -. A questo punto i casi sono due: o la sindaca è consapevolmente inadeguata, al punto da pensare necessario un corredo di firme per scoprire la causa di questa insalubrità dell’aria. Oppure siamo ai livelli più alti di populismo sfrenato a tanto al chilo”.