Home Attualità MIASMI NOTTURNI A BATTIPAGLIA, CARIELLO RIFIUTA LE ACCUSE

MIASMI NOTTURNI A BATTIPAGLIA, CARIELLO RIFIUTA LE ACCUSE

8
0
impianto compostaggio eboli
Eliano Servizi Immobiliari

Non si placa la querelle a distanza tra le amministrazioni di Battipaglia ed Eboli, in merito al problema dei miasmi notturni denunciati da tempo dai battipagliesi. A riguardo, interviene nuovamente il sindaco di Eboli, Massimo Cariello. “I problemi di un territorio, specie quelli che possono influire negativamente sulla salute dei cittadini e sulla vivibilità, vanno affrontati con serietà e collaborazione, non puntando il dito, immaginando di scrollarsi dalle spalle eventuali responsabilità”. Con queste parole il primo cittadino lancia una stoccata ai battipagliesi, soprattutto in merito alle dichiarazioni degli scorsi giorni, secondo le quali sarebbe l’impianto di compostaggio di Eboli, con pratiche scorrette, a causare la dispersione di cattivo odore. Tali anomalie sarebbero state raccolte in un dossier fotografico inviato ai carabinieri del Nucleo Operativo Ecologico. “Anni di sopraffazione istituzionale hanno portato nella Piana del Sele rifiuti da ogni parte della regione – ha spiegato Cariello -. La mancata collaborazione, anche in quelle occasioni, ha prestato il fianco a chi aveva individuato nelle nostre aree discariche e sversatoi”. E conclude: “Eboli alzerà il tiro della difesa del territorio, sarà in prima fila nel tentativo di risolvere vecchi e nuovi disagi, per garantire ai cittadini condizioni quotidiane di vivibilità possibile”.